Utente 214XXX
Ho fatto un intervento con tecnica prk in data 11/01/12 (OD sf: -0.50 | Cil. -5.25 | asse 180° OS sf: -4.50 | Cil. -1.50 | asse 175°) e ad oggi (due mesi e mezzo dall'intervento) all'autorefrattometro risulta un astigmatismo di -0.75 (OS) e -2.00 (OD). Ovviamente anhce io noto la differenza tra occhio e occhio e sinceramente sono un pochino preoccupato. Dopo circa una settimana dall'intervento ho fatto una terapia a base di clobetasone 0.1 % con dosi a scalare per 60gg e da quando ho smesso il cortisone noto una maggiore secchezza e bruciore dell'occhio nonchè un lieve calo della qualità visiva. Ho un consulto fissato per il 10/04, nel frattempo è consigliabile ricominciare il cortisone? Quali sono in linea di massima i miei margini di miglioramento? Si può parlare di un fallimento dell'intervento? Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Caro Ragazzo,
purtroppo la vecchia tecnica PRK, specialmente con un astigmatismo elevato, ha più rischio di regressione e dà risultati meno prevedibili rispetto alla Lasik o alla moderna Femtolasik.

La sospensione o meno del cortisonico deve essere decisa dall'oculista che la segue e conosce i suoi occhi.

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 214XXX

Purtroppo l'unica tecnica possibile per me era la PRK causa concorso presso le accademie militari. Il problema è che per ora il mio visus naturale non è sufficiente e vorrei sapere se e in che limiti posso verificarsi miglioramenti visto che ancora non sono passati i canonici sei mesi ...

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Vi sono molti dati da verificare per valutare una prognosi futura:
Topografia corneale: il trattamento è centrato oppure no?
Lo spessore corneale residuo è maggiore o minore di 350 micron?
Haze: è presente o meno?
Test di Lacrimazione: sono tutti nella norma?

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#4] dopo  
Utente 214XXX

Carissimo dottore, Oggi ho fatto una visita e sono molto entusiasta.
L'occhio sinistro ha recuperato tutto e vedo 10/10 alla perfezione con eccellente qualità visiva. Nell'occhio destro è rimasto sia un pò di astigmatismo (-2.00) che di miopia (-0.50). Il medico ha detto che in tutte e due gli occhi c'è un pò di haze e mi ha prescritto 10gg di clobetasone due volte al dì. Ad oggi sono esattamente tre mesi dall'intervento. Pensa che un miglioramento dal punto di vista del visus naturale in OD sia possibile con la riduzione dell'haze?
La cosa che mi ha colpito è che nell'OD anche con la massima correzione possibile i 10/10 li vedo a fatica e la qualità della vista non è buona ... da che può dipendere?

[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
1) penso di si

2) dall'Haze

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com