Utente cancellato
Salve Gentili Dottori

Dall'ultima visita oculistica fatta 20 gg' fa' per problemi di forte arrossamento specie al mattino e forte fotofobia da alcuni anni mi e' stata riscontrata Cheratocongiuntivite seccca con test di Schirmer I < 5mm/ 5' e il resto tutto nella norma tranne il nervo ottico che secondo il dottore era come se avessi la pressione alta agli occhi, ma nella misura della pressione era tutti nei valori e quindi infine oltre a una sfilza di esami dall'oculista che mi sono stati prescritti per cercare di capire la causa della secchezza (tipo sjogren's) con analisi di esami ematici di routine piu' quelli mirati reumatesi etc...in piu' esame del campo visivo x glaucoma con pachimetria corneale che pero' secondo l'oculista potevo posporlo alla fine in quanto a lui interessava capire l'origine della secchezza agli occhi cosa principale secondo lui x il nervo ottico era solo una cosa apparsa in visita ma mi ripeteva che la pressione era buona.
Allora le domande sono tante ma cerco di riassumerle un po':
1)L'oculista durante la visita mi ha chiesto tante volte se facevo uso di marijuana anche in passato e gli ho ammesso in passato si, ma almeno da 15 anni ho smesso e non ho capito la relazione dell'uso di marijuana con la secchezza oculare
2)Gli chiesi io a lui se le sigarette potevano essere una causa della secchezza visto che sono un forte fumatore (20 al gg) e mi e' stato risposto in minima parte si quindi mi consigliava di fumare meno e a stomaco pieno.
3)Ho sostituito da solo il Systane Ultra o gel drops da lui prescritto con il siccafluid e mi trovo bene...ma non so se e' un valido equivalente in quanto quest'ultimo e' mutuabile e io ne faccio un uso intensivo di lacrime artifciali.
4)Come devo capire quale sia il miglior sostituto lacrimale in quanto ho letto che dipende dal tipo di problema che ho se ipolacrimia o eccessiva evaporazione cosa che non ho capito, ma l'oculista ho visto che mi chiedeva con tanto di dettagli come mi trovavo con le lacrime artificiali che ho usato viste che ne ho usate di tanti tipi...tipo optive celluvisc siccafluid hylogel etc e almeno da come ho capito io l'oculista cercava di capire dalla mia prova sul campo quale fosse la migliore che io abbia usato e che mi abbia fatto stare bene....ma in verita' qualsiasi marca non mi ha mai del tutto risolto il problema.
Ultima cosa ho notato autosservandomi che ci sono dei momenti della giornata come dei cicli ben definiti tipo al risveglio le prime due ore di luce del mattino o anche le prime luci artificiali che si accendono quando ci si risveglia in pratica le prime due ore a occhi aperti al mattino sono le peggiori per i sintomi e mi sta capitando anche lo stesso alla sera le prima due ore di buio...poi tutto si SFIAMMA...e' normale?
Ultima domanda ma l'acqua di borio posso usarla tutte le sere per sciacqaure gli occhi ripeto solo di sera?o ci sono contraindicazioni?
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
mio caro amico
non riesce a fare un salto in ISTITUTO
mercoledi pomeriggio e facciamo 2 chiacchiere
grazie
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
154710

dal 2018
Dottore Innanzitutto Grazie per la risposta

Volevo chiederle e mi scusi se lo chiedo in pubblico se ci sono problemi magari mi risponde in privato, quanto costa essere visitato da Lei Mercoledi'?A che ora poi lei riceve?Altra cosa mi potrebbe dire una fermata della metro la piu' vicina all'istituto?


Grazie ancora.