Utente 784XXX
Buongiorno. Il 2 settembre ho inviato una richiesta di consulto attinente un intervento di trabeculoctomia da me subìto a febbraio il cui testo copio qui di seguito:
(buonasera. la faccio breve poiché già si conosce il mio percorso (vedi precedenti consulti in oculistica richiesti); ho subito intervento di trabeculoctomia OS in febbraio '13 per compensare pressione oculare troppo alta, conseguenza del percorso della mia patologia: distacco+glaucoma secondario ad angolo aperto ect.
Ho continuato a fare controlli post-operatori con cadenza pressocchè mensile fino al 27/08 con esiti alterni relativamente alla pressione endoculare. Svolgo terapia farmacologica con Cosopt ed Alphagan +1/2 diamox al dì e pratico massaggio oculare per aiutare abbassamento pressorio.
Mi chiedo però se sia nella norma che nonostante intervento di trabeculoctomia io debba seguire la terapia su indicata o se piuttosto tale operazione non abbia di fatto sortito gli effetti sperati proprio perchè continuo ad usare detti farmaci così specifici e la vista diminuisce inesorabilmente. Grazie).
Poiché oggi scade il tempo per la risposta e la stessa verrà cestinata d'ufficio ripropongo la stessa nella speranza di un esito più fortunato. Vi ringrazio davvero tanto.

[#1] dopo  
Dr. Daniele Di Clemente

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
indubbiamente la sua situazione mi sembra grave, e pertanto degna della massima attenzione.
Un glaucoma scompensato, o forse in labile compenso pressorio e funzionale,porta , in genere, ad un calo visivo, in particolare del campo visivo, progressivo.
Quando si effettua la trabecilectomia vuol dire che , mediante i farmaci, non si è in grado di controllare la situazione.
Spesso accade che tale tipo di intervento debba essere ripetuto per una riduzione funzionale del filtraggio della bozza.
Questo potrebbe essere il suo caso poichè, a quanto pare ( ma ci mancano molti dati per poter essere più specifici ed attendibili) è ancora necessario che lei assuma ancora vari farmaci ipotonizzanti oculari, sia topici che sistemici.
Pertanto le consiglio di affidarsi in mopdo regolare e puntuale al suo centro oftalmologioco di riferimento per la migliore e più accurata gestione del suo, delicato , caso.
Cordiali saluti.
DDC
Dr. DANIELE DI CLEMENTE