Utente 153XXX
Salve a tutti,
Ho 25 anni e sono affetto da nistagmo congenito, con astigmatismo in occhio sx - 2.75 occhio dx -3.00. Svolgendo la visita per poter effettuare la chirurgia refrattiva tramite PRK è risultato che tutto i valori sono nella norma.
La mia domanda è se, nonostante la presenza del nistagmo e l'utilizzo della tecnologia eye tracker, sia possibile avere ottimi risultati dopo l'operazione senza complicazioni dovute alla centratura inificiata dalla presenza del nistagmo?
Ringrazio per l'attenzione e porgo i miei piu cordiali saluti. A.C.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Buonasera,

Non si preoccupi, con l'Eyetracker e con eventuali, ulteriori accorgimenti, siamo comunque in grado di produrre ottimi risultati.

Saluti!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2] dopo  
Utente 153XXX

La ringrazio Dottor Pascotto per la cortese e tempestiva risposta, vorrei farLe presente un evento accadutomi durante la prova per l'utilizzo delle lenti a contatto nel quale ho avuto una reazione vagale che mi ha causato un abbassamento della pressione arteriosa, nel momento in cui ho inserito la lente a contatto sull'occhio.
Che spiegazione si potrebbe dare a tale evento? Potrebbe essere un motivo per il quale è sconsigliabile svolgere la PRK?
Grazie ancora e cordiali saluti. A.C.