Utente 370XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni, recentemente mi sono sottoposta ad una visita oculistica in quanto da un po di tempo lamento i seguenti sintomi:
- difficoltà a mettere a fuoco da lontano dopo aver messo a fuoco da vicino, questo mi capita anche dopo aver guardato da vicino per pochi minuti.
- difficoltà a leggere le scritte luminose, le vedo sfocate.
Entrambi i fastidi li ho sia la mattina a vista riposata sia la sera.

Il responso del medico è stato, leggero astigmatismo all'occhio destro, sinistro pressoché perfetto e dislacrimia.

Per la dislacrimia mi è stato prescritto un collirio, mentre per l'astigmatismo una lente correttiva 0.5 solo sul destro.

Vorrei specificare che il medico mi ha sottoposto alla prova della lettura, dopo avermi controllato l'occhio (con l'autorefrattometro, spero sia corretto il termine) e con il destro le ultime tre righe le vedevo sfocate ma riuscivo a leggere, l'ultima riga però alcune lettere le leggevo altre no; messa una lente da 0.5 ho visto tutto più nitido e ho letto anche le lettere dell'ultima riga che non riuscivo a leggere, mentre con il sinistro vedevo nitido anche senza ausilio della lente.

Sono poi stata sottoposta all'esame del fondo dell'occhio, e da questo punto di vista è risultato essere tutto normale.

Ora ho tre dubbi

1) è possibile che l'astigmatismo sia insorto adesso?visto che in un altra visita da bambina e una da adolescente non era stato riscontrato?
2) è utile mettere gli occhiali anche se l'astigmatismo è minimo?(ho chiesto al medico alla fine della visita e lui ha risposto che è meglio metterli e che risolvendo l'astigmatismo e il problema del film lacrimale i miei sintomi dovrebbero migliorare)
3) ho letto che fino a 0.5/1 l'astigmatismo è fisiologico e non va corretto, il mio sarebbe quindi 0.5 oltre quello fisiologico?

Grazie per eventuali risposte

Buona serata

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.ma,
le rispondo in sequenza:

1) E' possibile

2) SI

3) SI

Si affidi con fiducia al suo oculista che l'ha consigliata in modo corretto.

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 370XXX

La ringrazio molto per la risposta, quindi è verosimile che i disturbi che ho riportato possano essere causati da un così leggero astigmatismo? Non c'è il rischio che abituandomi poi veda meno di adesso quando non avrò su gli occhiali?

Buona serata
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
è verosimile che i disturbi che ho riportato possano essere causati da un così leggero astigmatismo?
SI, POTREBBE ESSERE

Non c'è il rischio che abituandomi poi veda meno di adesso quando non avrò su gli occhiali?
NO, CON GLI OCCHIALI VEDRA' MEGLIO E SENZA UN PO' MENO BENE

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com