Utente 707XXX
Salve
Cogliendo l’occasione di consulto offerta dal presente forum, vorrei alcune delucidazioni sull’operazione finalizzata alla correzione della miopia e dell’astigmatismo.
Premetto che sono manchevole di -7.00 diottrie in entrambi gli occhi con un principio di un -1.00 di astigmatismo per occhio.
Le mie titubanze nascono in merito alla durata degli effetti positivi nel lungo periodo dell’intervento laser, ovvero, mi spiego meglio, ci sono possibilità di ricadute/perdita di diottrie nel lungo periodo (ad esempio nell’arco di un periodo di riferimento che va dai primi 12 mesi ai 10 anni successivi)? in questo caso si potrebbe ripetere l’intervento oppure ripiegare su un utilizzo correttivo di lenti a contatto?
Vi sono inoltre delle complicazioni/lesioni che potrebbero verificarsi post-intervento (ad es. secchezza degli occhi oppure aloni che incidono nella visibilità notturna)?
Ultima domanda, quali sono mediamente i tempi di recupero post-operatorio che consentano il ritorno alla vita quotidiana?
Mi scuso fin d’ora per gli eccessivi interrogativi, cogliendo l’occasione per ringraziare la cortese attenzione di coloro che vorranno sanare i miei dubbi.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Fimiani

24% attività
0% attualità
0% socialità
PONTECAGNANO FAIANO (SA)
MARSALA (TP)
PALERMO (PA)
NAPOLI (NA)
NOCERA INFERIORE (SA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Salve

la cosa prioritaria è eseguire gli esami preoperatori per assicurarsi che lei puo' essere sottoposto a un intervento di chirurgia refrattiva.

Il laser di ultimissima generazione (FEMTOLASER) di sicuro è piu sicuro e confortevole e tempi di recupero brevissimi,

cordiali saluti
Dr. Francesco Fimiani