Utente 329XXX
Salve a tutti.
Sono 15 giorni circa che ho un tremolio della palpebra inferiore sinistra. Il tremolio è continuo e non si interrompe mai. Se è interrotto solo nella giornata del 14 luglio, per poi comparire il giorno dopo. I primi giorni i tremori sono stati fortissimi, veloci ed invalidanti, tanto da crearmi nausea. Poi si sono attenuati e quasi non li percepisco, solo che se mi guardo allo specchio, la palpebra si muove. Sono andata dal mio curante che ha sdrammatizzato dicendo che è solo un pò di stress e mi ha liquidato dandomi un prodotto omeopatico contro l'ansia. Il fatto è che non mi sento particolarmente nervosa, non sto neanche lavorando in questo periodo. Di fatto sono andata via dal mio medico sentendomi anche una stupida per essere andata li per una palpebra che trema, ma sono ancora preoccupata, non accenna a fermarsi neanche per pochi secondi.
Grazie a chi vorrà rispondere.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gent.ma,
potrebbero essere MIOCLONIE, spasmi muscolari dovuti a carenza di sali minerali per aver sudato troppo.
Si risolvono con l'assunzione di sali di magnesio e potassio.

Se non passa si rivolga ad un medico oculista

Cordiali saluti
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com

[#2] dopo  
Utente 329XXX

Gentilissimo Dr Carlo Orione,
è stato il medico a dare diagnosi di blefarospasmo e si anche lui mi ha consigliato di assumere, se non dovesse passare del magnesio e potassio.
La mia preoccupazione è che avendo in famiglia un caso di meningioma al nervo ottico potrebbe trattarsi di un problema analogo.
Intanto la ringrazio per la sua disponibilità e velocità nel rispondere.
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Se la diagnosi di blefarospasmo é corretta si risolve con la tossina botulinica.

Si rivolga ad un medico oculista

Cordialmente
Carlo Orione, MD
carlo.orione@orioneye.com
www.orioneye.com