Utente 309XXX
Salve,
Ho un fratello di 16 anni a cui, un anno fa, fu diagnosticata la perdita di un grado nel solo occhio destro.
Il primo dottore a constatare ciò decise di temporeggiare, optando per non portare gli occhiali.
L'ultimo,invece, dopo aver constatato che la vista non era affatto peggiorata ma rimasta come prima, consiglió fortemente gli occhiali in quanto, secondo lei, avrebbero evitato lo sviluppo di un possibile "occhio pigro".
Premesso che mio fratello non sente alcun bisogno di portarli in quanto l'immagine dell'occhio sano "aggiusta" quello dell'altro occhio, chiedo a voi se gli occhiali vadano necessariamente portati e, in caso affermativo, se permanenti e non solamente quando necessari (seppure, in quel caso, davvero raramente) oppure solo in casa.
Grazie mille in anticipo,
Francesco.

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
bisognerebbe capire di che gradazione parliamo perchè se siamo nell'ambito inferiore ad una diottria gli occhiali potrebbero essere anche non messi tutto il giorno ma solo all'occorrenza (guida, tv, computer). Se si parla di diottrie superiori allora il discorso è diverso. ci trascriva le diottrie che ne parliamo.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente 309XXX

Innanzitutto grazie mille per la celere risposta.
La dottoressa ha prescritto delle lenti correttive Nell'occhio destro -1 sf, in quello sinistro -0,50 cil con asse di 20 gradi (tutto scritto nella riga "a permanenza").
Comunque ripeto che quel solo "all'occorrenza " sarebbe, per il ragazzo, non comune come evento ma solo in situazioni particolari.
E per l'occhio pigro c'è un reale pericolo?

[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Non direi affatto
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it