Utente 288XXX
Salve,
sono passati ormai quasi quattro mesi dal mio intervento di Prk (che mi ha corretto una Miopia di 4 diottrie ad occhio + un leggero astigmatismo). Tuttavia, ad oggi, riscontro ancora un problema fastidiosissimo e che non tende a migliorare mam anzi peggiorare, cioè quello dello sdoppiamento. Le scritte in tv (chiare su sfondo scuro maggiormente) e al buio, ma ultimamente ho notato anche semplici parole su un libro o addirittura degli oggetti anche con luce, le vedo sdoppiate, come se al di sotto di queste scritte ci fosse uno specchio. Ho notato che solo strizzando leggermente gli occhi il riflesso/sdoppiamento ritorna sulla "parola madre". Inoltre quelle poche volte che questo sdoppiamento non è assai evidente, persiste, soprattutto sulle parole di una fonte luminosa come pc o cellulare, una specie di contorno sfumato intorno alle parole altrettanto fastidioso. A cosa è dovuto tutto ciò? E soprattutto è normale? Passerà o sarò condannato a vita a vederci così?
Ho poi cominciato ad avere ultimamente la presenza costante delle cosiddette "mosche volanti". Preciso che prima dell'intervento l'unico momento in cui erano presenti (in minima quantità) nella mia vita era al mare, quando indossavo le lenti a contatto e mi capitava sporadicamente di guardare il cielo, per il resto mai altre volte. Adesso invece sono una presenza costante e prepotente nella mia vita e mi stanno togliendo, insieme al problema dello sdoppiamento, letteralmente la gioia di vivere, perché sono di continuo un peso psicologico da portare dietro e quindi una continua ansia che mi compromette ogni momento della giornata, che sia un'uscita con amici, lo studio, e qualsiasi altra cosa. L'unico momento in cui trovo sollievo è quando chiudo gli occhi. E io che ho fatto l'intervento convinto di averci visto meglio, ma sinceramente non pensavo arrivassi a tanto sconforto. E' possibile ci sia una diretta correlazione tra miodesopsie e l'intervento che ho fatto? E inoltre andranno via prima o poi? Cosa posso fare? Grazie mille in anticipo per tutte le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
salve,
a volte le miodesopsie possono dare questi fastidi, ma erano già presenti prima dell'intervento, magari adesso sono esacerbate anche da una condizione di disidratazione.
semmai vale la pena effettuare una visita ortottica per capire se c'è una diplopia oggettiva, per vedere cioè se è reale questa visione doppia o solo soggettiva.
se fosse la prima ipotesi potrebbe risolversi spontaneamente o con degli esercizi ortottici.
ne parli col suo oculista.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it

[#2] dopo  
Utente 288XXX

La ringrazio Dottor Munno.
Volevo però gentilmente chiederle, ovviamente considerando tutta la mia ignoranza in materia: cosa vuol dire "per capire se c'è una diplopia oggettiva o soggettiva"? Qual è cioè la differenza fra le due tipologie? Perché comunque mi vien da dire, sempre nella mia non conoscenza a riguardo, che questa mia visione doppia è oggettiva, visto che è abbastanza palese e persistente, oltre che fastidiosa. E in entrambi i casi, che sia oggettiva o soggettiva, quali sono le rispettive cause per ciascun caso? Cioè se è oggettiva a cosa può esser dovuto? E se soggettiva invece? Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno

28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
in un consulto telematico è complesso visitarla e spiegare queste anomalie.andrebbe effettuata visita oculistica completa con esame del fondo oculare e visita ortottica.
Dr. Ferdinando Munno - Medico Chirurgo
Specialista in Oftalmologia
www.studiocarbonemunno.it