Utente 473XXX
Gentili Dottori,
Sono un ragazzo di 19 anni, in salute ma abbastanza ipocondriaco e molto attento alla salute.
Inizio col precisare che la mia richiesta è volta a fugare ogni dubbio riguardo le possibili cause relative all'insorgenza di esoftalmi, proptosi e in generale qualsiasi protrusione del bulbo oculare.
Esiste un fondamento di verità secondo cui sforzi fisici (lievi o intensi),sollevamento pesi,affaticamento visivo (sforzo visivo), miopia e stati di collera intensi causerebbero una sporgenza dell'occhio?
Mi spiego meglio; la manovra di Valsalva e l'accumulo di tensione alle arterie degli occhi per via di uno sforzo fisico hanno un riverbero sulla sporgenza degli occhi? l'allungamento del bulbo oculare dell'occhio miope è anche sinonimo di un lieve esoftalmo? la malsana abitudine di passare ore e ore davanti a piccoli schermi può avere effetti esoftalmici? e ancora, la diceria secondo la quale un eccesso di rabbia porta ad "Avere gli occhi fuori delle orbite" è solo un'esagerazione?
Preciso di non avere nessun tipo di disturbo patologico riguardante la sporgenza degli occhi a parte una millimetrica protrusione ereditaria visibile solo dopo un'accurata analisi visiva. Nonostante ciò ho da tempo la fobia di avere o poter avere un antiestetico e invalidante esoftalmo.
Date le numerose domande che vi pongo su questo argomento risulta chiara la mia natura ansiogena, sono però dell'idea che i sopracitati quesiti siano dubbi "leciti" per chiunque, come me, tenga in modo particolare all'estetica ed alla salute dei propri occhi. Pertanto gradirei ricevere una risposta che possa spazzare via definitivamente ed in modo scientifico tutte queste mie speculazioni.

Grazie in anticipo per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni

40% attività
8% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

si rassereni.
Solo le miopie molto elevate possono essere associate a bulbi oculari molto grandi e quindi lievemente sporgenti.

Per quanto riguarda gli sforzi fisici...no quelli non influenzano in alcun modo la protusione dei bulbi oculari.

Gli stati di agitazione e irascibilità potrebbero avere qualche influenza ma solo in presenza di un concomitante quadro patologico a carico della tiroide (ipertiroidismo).

Mi pare comunque di capire che già si è sottoposto a visita oculistica, risultata negativa per esoftalmo.

con ogni cordialità
Dr. Ruggiero Paderni
Specialista in Oftalmologia
www.ruggieropaderni.it

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Quindi, in definitiva, nel corso della vita non si possono verificare protrusioni degli occhi accidentali e fortuite ad eccezion fatta di un quadro clinico comprendente esoftalmo o altre patologie strettamente oculari, è corretto?

Sì, la visita è risultata negativa. Di conseguenza non c'è nessun reale motivo per cui io mi debba eventualmente preoccupare!?

Grazie mille.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni

40% attività
8% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

Se la visita è risultata negativa, non ha motivo di pensare a nulla.

Le auguro buon Anno

Con ogni cordialità
Dr. Ruggiero Paderni
Specialista in Oftalmologia
www.ruggieropaderni.it