Utente 479XXX
Salve,
non chiedetemi perché ma quattro sere fa è arrivata una notevole quantità di urine sul viso e sugli occhi. Io ho subito strofinato gli occhi con acqua (non li ho messi sotto il getto d'acqua) e sono andato a dormire. Al risveglio sentivo gli occhi stanchi, sia le palpebre che l'occhio stesso. Quindi ho messo dell'acqua di rubinetto proprio dentro gli occhi. Infine ho notato di avere le pupille molto dilatate, quindi sensazione di bagliore e bruciore seppur leggero ma costante. Tutto questo da ormai tre giorni. Sono andato dal dottore ma non ho detto delle urine... Lui ha subito confermato che ho le pupille dilatate e chiedeva se avessi assunto farmaci o droghe, ma non ne ho mai assunte. Sono diabetico da due anni... Volevo intanto dire che mi sembra che l'episodio delle urine sia da collegare assolutamente a questo problema. Cosa può essere? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
SVIZZERA (CH)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
non e’ successo nulla


al Martinitt un orfanotropio milanese all’inizio del 900 con le urine ci curavano le congiuntivite!!


poi ci spiega come ha fatto...
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
Utente 479XXX

la ringrazio per le rassicurazioni

ma rimane il fatto che gli occhi bruciano un po', la visione credo sia alterata, un po' come quando c'è troppo sole, spesso la vista si appanna, sento gli occhi strani insomma, ma non sono rossi, solo forse un po' le palpebre gonfie e le vene rosse negli occhi...

a breve ho intenzione di fare una visita oculistica di controllo, ma nell'attesa seguo le direttive del medico curante: mi ha dato delle gocce di collirio antistaminico nefazolina nitrato + tonzilamina cloridrato

l'ultima cosa che voglio chiederle, in base a quanto detto, è se l'origine del problema può essere nervosa o comunque si tratta di un episodio passeggero