Utente 487XXX
sono un ragazzo di 18 anni, e da circa un anno, quando mi venne una congiuntivite all’occhio sinistro durata pochi giorni la mia palpebra rispetto alla destra si abbassa quasi sempre.
Principalmente non so se la causa è stata quella congiuntivite, infatti dopo pochi giorni da quest’ultima mi masturbai e appena finito l’atto accidentalmente guardai la fotocamera interiore e vidi che la mia palpebra sinistra era completamente abbassata. Mi impaurii subito naturalmente, ma pensando che fosse un episodio accidentale non ci pensai..
I giorni seguenti capitava che questa palpabra era normale ma al calare della sera si abbassava nuovamente...
Se per esempio facevo un veglione con dei miei amici la notte la mia palpebra era completamente ma proprio completamente abbassata come se non reggesse e io dovessi dormire per forza.
Ma questo capita anche quando per esempio la notte dormo 6 ore ma anche 7 e la mattina mi sveglio, capita che la palpebra è alzata appena sveglio ma dopo tipo 2-3 ore si abbassa un po’ e il pomeriggio tardi/sera si abbassa sempre.
Ultimamente ho notato una cosa che mi sembra alquanto strana: Appena mi masturbo e finisco l’atto la mia palpebra sinistra si abbassa, e se me ne faccio per esempio 2-3, dopo questa sarà abbassatissima, come se la mia palpebra più mi masturbi più si abbassi.. È una cosa stranissima lo so ma ve lo giuro mi succede questo e non è una cosa capitata una volta o due, ma da un sacco di mesi....
Non so cosa fare, vi chiedo un aiuto o almeno cosa fare. (Comunque se per esempio poi dormo un po’ di pomeriggio (2 ore) la palpebra sembra reggere fino alla sera ma sempre se prima io non mi sia masturbato, perche se mi masturbassi prima di dormire si vedrebbe sempre questa differenza.

[#1] dopo  
Dr. Enzo D'Ambrosio

36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,


La prima cosa da fare è una visita oculistica, in base al risultato sarà l'oculista a dirle come proseguire se con visite neurologiche o endocrinologiche.
Lei comprende che un consulto online può essere solo indicativo non diagnostico e che pertanto le sue domande non possono che trovare risposta solamente dopo che uno Specialista l'abbia attentamente ascoltata e visitata. Se successivamente necessita di chiarimenti saremo a disposizione.

Mi faccia sapere eventuali novità.

Cordiali Saluti
Dr. Enzo D'Ambrosio - Centro Mediterraneo Uveiti
Centro Oftalmico D'Ambrosio - Taranto
www.centroftalmicodambrosio.eu - cercaci su Fb!