Utente
Ho 74 anni, miope da sempre (-8), ho avuto il distacco dei vitrei anni fa.
Dato che ultimamente ci vedevo molto male pur con occhiali aggiornati, ho fatto la visita oculistica e poi la OCT.
Vi chiedo e vi prego di commentarmi l'esito emerso, MOLTO DIFFICILE DA CAPIRE, anche dandomi qualche vostra news da leggere per informarmi meglio.
Sono MOLTO in pensiero.
Grazie infinite.



---Trascrizione del referto---:
OCT macula - RNFL
OD presenza di banda epiretinica iperriflettente determinante lieve attenuazione del profilo foveale.

Difetti dell'EPR.

Non segni di essudazione.

OCT RNFL nei limiti.


OS presenza di banda epiretinica iperriflettente determinante lieve attenuazione del profilo foveale.

Difetti dell'EPR.

Non segni di essudazione.

OCT RNFL non attendibile (paplilla tiltata ed inclusa in alone di atrofia corioretinica)
CONCLUSIONI DIAGNOSTICHE
OO iniziale membrana epiretinica maculare.

Controllo con OCT a 8 mesi.

[#1]  
Dr. Ruggiero Paderni

40% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
CASTELLANZA (VA)
CESANO BOSCONE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Gent.mo,

Non deve preoccuparsi ma essere solamente conscio di dovere monitorare le condizioni della sua retina.

Nei miopi elevati come Lei, specie a seguito di distacco del vitreo, è molto frequente la formazione di una "membrana epiretinica maculare", cioè di un ispessimento dello strato più superficiale della retina nella sua porzione più centrale.

Di per sè la formazione di questo ispessimento (o membrana) non comporta un danno a carico della retina.
Però è importante monitorarlo periodicamente poichè può accadere che aumenti nel tempo determinando il "raggrinzimento" della retina con formazione di pieghe nella porzione centrale (la macula) molto importante per la visione.

Immagini, mi passi la similitudine, un lenzuolo (la retina) ben disteso che, con il passare degli anni, diventa molto sgualcito e raggrinzito. Lo stesso può accadere alla Retina.

Solamente nei casi in cui questa membrana diventa molto spessa, determinando quindi la deformazione della retina e il calo visivo, si preferisce intervenire chirurgicamente allo scopo di rimuoverla attraverso una microchirurgia oramai molto consolidata e di routine.

Mi auguro di averLe dato le informazioni di cui necessitava.

Stia sereno, si sottoponga all'OCT periodico e svolga autonomamente e periodicamente il test di AMSLER (lo può trovare facilmente online o può chiedere al Suo medico oculista).

Con ogni cordialità
Dr. Ruggiero Paderni
Specialista in Oftalmologia
www.ruggieropaderni.it