Dicloftil collirio?

Buongiorno dottori,
Volevo chiedere un'informazione, ieri sera mentre facevo la doccia il doccino mi è caduto dalle mani e si è capovolto proprio mentre cercavo di recuperarlo quindi mi è andata tutta l'acqua che era piuttosto calda in viso e negli occhi, che automaticamente ho subito chiuso ma comunque è entrata.
Ieri sera avevo un leggero bruciore e senso di secchezza.
Stamattina ho chiamato il mio oculista che mi ha consigliato di utilizzare per 4 volte al giorno il collirio Dicloftil (diclofenac) e mi ha prenotato una visita per la prossima settimana.
La sclera è bianca, gli occhi non sono arrossati ma permane il lieve bruciore aumentato dopo la somministrazione del collirio.
Il collirio monodose che ho acquistato in farmacia aprendo la busta sigillata dove ci sono le dosi, vanta un odore piuttosto sgradevole, che annusando è proprio l'odore del collirio, mi è venuto il dubbio, è normale oppure indica alterazioni del preparato?
Posso usarlo tranquillamente?



Grazie e buona giornata!
Paola
[#1]
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale 17k 571 396
SUE DOMANDE

1) Ieri sera avevo un leggero bruciore e senso di secchezza.
Stamattina ho chiamato il mio oculista che mi ha consigliato di utilizzare per 4 volte al giorno il collirio Dicloftil (diclofenac) e mi ha prenotato una visita per la prossima settimana.
La sclera è bianca, gli occhi non sono arrossati ma permane il lieve bruciore aumentato dopo la somministrazione del collirio.
Il collirio monodose che ho acquistato in farmacia aprendo la busta sigillata dove ci sono le dosi, vanta un odore piuttosto sgradevole, che annusando è proprio l'odore del collirio, mi è venuto il dubbio, è normale oppure indica alterazioni del preparato?
RISPOSTA
torni in farmacia , quello che racconta non è usuale

2)Posso usarlo tranquillamente?
RISPOSTA
torni in farmacia , quello che racconta non è usuale


buona giornata

LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 / 02 58395516

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio