Ascesso da carie?

Buongiorno, preannuncio che ho già preso appuntamento presso un dentista ma l'ansia mi mangia sempre quando si tratta di denti.


Venerdì sento una pallina sotto lo zigomo.
Sabato la pallina si allarga e domenica è vistosamente grossa.
Vado al pronto soccorso, la tastano e mi dicono che probabilmente non è di origine dentale e mi prescrivono una radiografia.
Oggi vado nuovamente al pronto soccorso (di un altra città) in quanto il viso diventa vistosamente grosso e il bubbone molto grande.
Mi fanno analisi del sangue ed ecografia.
Chi mi fa ecografia esclude che si tratti di una possibile causa dentale e che "se proprio vuole può andare dal dentista ma non serve".
Scrivono quindi nel referto che non si tratta di causa dentale.
Dicono che può trattarsi di una puntura di insetto o di un pelo incarnito.
Nella bocca non c'è nulla di anomalo.
Masticando i primi giorni non mi faceva male, poi ha iniziato a farmi male ma più un dolore al muscolo, come se fosse schiacciato dal pus al movimento.
Lo sento come un dolore superficiale e ipotizzo sia il muscolo.
Mi hanno dato l'antibiotico e ho iniziato a prenderlo.
Prendo lo specchietto che uso per vedermi i denti e vedo una brutta macchia sul dente prima di quello del giudizio.
La pallina originale era sotto lo zigomo, abbastanza più indietro rispetto a questo dente.
Ho comunque prenotato una visita dal dentista che avrò questa settimana, anche se la segretaria voleva darmela la prossima, ma ho insistito in quanto molto ansioso.


Ho due domande:

1) il mio è eccesso di zelo e avendomi detto chi ha fatto l'ecografia che non si tratta di originale dentale dovrei fidarmi e fine, in quanto da ecografia si sarebbe visto bene se si fosse trattato del dente?
(non mi hanno fatto la radiografia) Dovevo starmene buono e non insistere?

2) sono stato stupido ad anticipare questa settimana, con il rischio che il mio dentista non possa valutare bene in quanto ci potrebbe essere ancora il pus della sacca presente sulla guancia ad impedire una radiografia fatta bene ai denti?


(preannuncio che purtroppo io non sento molto male ai denti ed è già successo che uno si devitalizzasse da solo senza che praticamente io sentissi dolore)

Non vorrei che magari facendo così incentivi una operazione su un dente che magari poverino non ha nulla o di dover tornare altre volte. Aggiungo che il mio dentista mi fa sempre i complimenti per la pulizia della bocca. Magari aspetto due ore prima di lavarli, ma sono sempre puliti al massimo, filo interdentale e colluttorio. Purtroppo per motivi "tecnici" il mio dentista è lontano da dove risiedo attualmente e questo mi comporta un giorno di ferie per andare da lui.
[#1]
Dr. Mattia Fanini Dentista 186 8 2
Buongiorno, riesce a trascrivere il referto dell’ecografia?
In ogni caso non si preoccupi, il dentista non la manderà via con una diagnosi sbagliata. Basta una semplice radiografia endorale, che si esegue in meno di un minuto, per capire se l’accesso è odontogeno.

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ma la radiografia "funziona" anche se ora davanti ho l'ascesso di pus nella guancia? Non c'è il rischio che essendo davanti ostruisca la visione del dente per la radiografia? (più tardi copio il referto dell'ecografia). A voce mi è stato detto che non si tratta di dente. È scritto che si tratta di una sacca ovoidale purulenta di 20x19 mm posta tra la cute e anteriormente al muscolo e fortemente vascolarizzata. Più tardi provvedo a fare la trascrizione letterale. Quel dente mi pare mi avesse dato fastidio alcuni mesi fa (forse 8) e il dentista aveva provveduto a controllare e fare una rx dicendo che andava tutto bene...
[#3]
Dr. Mattia Fanini Dentista 186 8 2
Certo, la radiografia sarà sicuramente utile, la presenza di pus non altererà in modo significativo l’immagine.

[#4]
dopo
Utente
Utente
Questo il risultato ecografia: "ECO CUTE E TESSUTO SOTTOCUTANEO. In sede sottocutanea della guancia sx, in sede anteriore alla fascia muscolare, si segnala formazione nodulare ovalare solida, discretamente vascolarizzata, di circa 20x9 m, con porzione centrale ipoecogena corpuscolare di tipo flogistico-purulento."
Ora si è tutto notevolmente sgonfiato con gli antibiotici e le altre medicine e la sacca si sente al tatto e sembra più "liquida". Resta il dubbio se si tratta di carie...
[#5]
Dr. Mattia Fanini Dentista 186 8 2
Dall’ecografia non sembra un ascesso odontogeno.
Si sottoponga comunque ad una visita odontoiatrica per valutare il dente.

Mi faccia sapere

Salute orale

Igiene dentale, carie, afte e patologie della bocca: tutto quello che devi sapere sulla salute orale e sulla prevenzione dei disturbi di denti e mucosa boccale.

Leggi tutto