Dolori mandibola

Buongiorno.
Da dicembre frequento una clinica dentistica per delle carie.

Uno dei primi lavori è stata un otturazione al secondo molare inferiore destro (46 se non sbaglio, i denti del giudizio sono già stati estratti molti anni fa e il 47 è devitalizzato).

In quell'occasione mi ha sistemato l'angolo del 47 che era scheggiato.

Nei giorni successivi ho avuto dolori molto intensi in tutta la gengiva tra i due denti, ha dovuto rifarmi anestesia per scoprire che una scheggia era finita conficcata nella gengiva tra i due denti.

Ma da allora non ho pace, già nei giorni successivi ho avuto la zona indolenzita e sentivo chiaramente il punto dove era entrato l'ago dell'anestesia come una fitta quando contraevo la guancia e alla gengiva ho sempre la sensazione che sia infiammata.
Da allora continuo a sentire fitte (non legate a caldo, freddo, pressione ma casuali) in quella zona che comprende quel tratto di gengiva e l'interno guancia.
Per due volte la cosa è andata peggiorando con la sensazione di bruciore pulsante all'intera mandibola fino al mento, con dolori alla percussione a tutti i denti di quel lato fino agli incisivi laterali (solo percussione, non temperatura).

Entrambe le volte l'episodio è durato 2 o 3 giorni e quando il dolore si spegne rimane sulla parte esterna della mandibola un lieve gonfiore e dolore al tatto per altri 2 giorni come se avessi preso un pugno.

Ho preteso accertamenti ed rx ma non è emerso nulla di anomalo e il dottore è abbastanza sulla difensiva sostenendo di aver fatto il lavoro correttamente.

È possibile che si sia danneggiato un nervo?
Cosa può essere?

Anche quando non ho dolori rimane sempre quella sensazione di bruciore/indolenzimento di gengiva e interno guancia (nel punto in cui si unisce alla gengiva)
Come devo muovermi?
Rivolgermi ad un altro dentista o ad un medico?

Grazie
[#1]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 10.8k 376 2
Gentilissimo utente, sono complicanze che possono succedere, nel consenso informato che ha firmato c'è scritto che le cure prestate non sono immuni da complicanze; deve avere pazienza attendere che i fastidi scompaiano o che si stabilizzano, poi si potrà fare diagnosi e corrette cure.
Non abbiamo motivo di pensare che il medico che la curata non abbia fatto delle cure corrette, di solito tutti medici cercano di prestare cure con scienza e coscienza, come hanno anche giurato.
Attenda il tempo le darà le giuste risposte.

https://www.dentisti-italia.it/dentista-lombardia/dentista-bergamo/239_diego-ruffoni.html

[#2]
Utente
Utente
Sicuramente un medico fa del suo meglio, non lo metto in dubbio, ma dopo 4 mesi di dolori in cui non ho ricevuto altre risposte che "non so cosa dirle, aspettiamo" capirà che è frustrante.
Non esiste qualcosa per stabilire se si tratta nevralgia o altro? Se è il dente il problema piuttosto che la gengiva?
[#3]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 10.8k 376 2
Ho riletto quanto ha scritto, ma lei dichiara dei sintomi vari, che non sono stabili e che variano nel tempo, senza segni clinici. Per cui è difficile stabilire di cosa si tratta, specialmente senza riscontri clinici anamnestici.
In un caso simile, ho avuto una paziente rivista dopo una decina di anni, dove avevo annotato il tutto in cartella, che aveva rimosso completamente il fatto e negava di aver avuto i sintomi che mi ero annotato in cartella.

https://www.dentisti-italia.it/dentista-lombardia/dentista-bergamo/239_diego-ruffoni.html

[#4]
Utente
Utente
Il mio dentista ha visto diverse volte la gengiva gonfia, così come chiunque ha potuto vedere il lato del viso gonfio le diverse volte che è capitato, compreso il medico di guardia che mi ha fatto un toradol alle due di notte.
Se non ho altri esami è perché il medico continua a temporeggiare e a sostenere che si tratta solo di una temporanea reazione all'otturazione. Ma 4 mesi non mi sembrano più tanto temporanei, né normali. Tanto più che non era nemmeno una carie profonda.
[#5]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 10.8k 376 2
Deve capire, che lei ha solo dei fastidi variabili, non un brutto male. Il medico non si preoccupa per le patologie non importanti e le mantiene sotto controllo nel tempo.

https://www.dentisti-italia.it/dentista-lombardia/dentista-bergamo/239_diego-ruffoni.html

Salute orale

Igiene dentale, carie, afte e patologie della bocca: tutto quello che devi sapere sulla salute orale e sulla prevenzione dei disturbi di denti e mucosa boccale.

Leggi tutto