Utente
Salve,
il dentista,in seguito ad una panoramica,ha individuato che,il mio ottavo dell'arcata superiore sinistra,è totalmente incluso,ovvero coperto dalla gengiva.Tant'è che,fino a prima di visionare l'esame di cui sopra,credevo che,il dente in oggetto,non fosse neanche spuntato.
Il dente è,già,formato,come si evince dalla panoramica.
Il dentista asserisce che non fuoriuscirà mai dalla gengiva.
Mi ha consigliato di toglierlo perchè,a suo dire,potrebbe cariare il settimo.
L'ottavo incluso,peraltro,non mi ha,mai,arrecato fastidio alcuno.
La mia igiene orale è ottima.
Rischio,necessariamente,pur curando l'igiene orale,che il settimo,se non viene tolto l'ottavo,sia oggetto di cariatura?
Non si potrebbero,non togliendo l'ottavo,attuare misure preventive finalizzate alla non cariatura del settimo?
Oltre la su citata cariatura,a che altri rischi potrei andare incontro,non togliendo l'ottavo?
La carie si contrasta mediante piombatura?Se così fosse,tale procedura è meno invasiva e pericolosa rispetto all'estrazione di un ottavo,totalmente,incluso?
Quali sono i rischi a cui posso andare incontro per via delll'estrazione di un ottavo incluso?Qual'è,di norma,la durata di tale intervento?Si effettua in anestesia locale?Quanti punti di sutura sono necessari da applicare?Si applica,anche un bendaggio?Entro quanto potrò tornare ad alimentarmi correttamente?Prima d'allora che alimentazione dovrò seguire:liquidi freddi?
Quest'ottavo,del tutto incluso,potrebbe,in futuro,procurarmi dei dolori?
Grazie dell'attenzione

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
in questi casi se non vi è una sintomatologia dolorosa o presenza di neoformazioni associate al dente incluso, non vi è alcun motivo per procedere all'estrazione: il rischio di carie a carico del 27 (il molare precedente) sussiste se l'ottavo è parzialmente erotto e se con la corona del 27 forma una nicchia anatomica che diventerebbe ricettacolo di placca batterica difficilmente rimovibile con lo spazzolamento e quindi nel tempo causa di lesioni cariose.
Talvolta si possono formare tasche parodontali a carico del 27: se il 28 è in totale inclusione ossea o comunque non tocca le radici del 27, non possono prospettarsi rischi di alcun tipo per il 27.
L'estrazione risulterebbe inutile e rischiosa per le sequele che comunque, anche in un'estrazione considerata 'facile', possono verificarsi.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
solo se vi è una comunicazione paradontale ( si sonda posteriormente al settimo ) vi è rischio di carie del settimo. se non vi sono problemi può alla sua età controllare radiologicamenet e clinicamente la situazione
le altre domande richiedono risposte in funzione del tipo e dell'entità dell'intervento per noi non conosciuta via mail
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#3]  
Dr. Stefano Princivalle

24% attività
16% attualità
12% socialità
PORTO TOLLE (RO)
ROVIGO (RO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
gent mo paziente,
l?estrazione dell'ottavo superiore andrebbe valutata considerando il rapporto rischio/beneficio.
difficile rispondere snza visionare una ortopanoramica e valutare la situazione clinica (endorale).
se fatta a scopo "preventivo" l'estrazione di un ottavo incluso dovrebbe riconoscere potenziali situazioni di rischio che si possono valutare come piu' sopra detto dalla visione della situazione clinica e rx grafica
cordialita'
Dr. stefano princivalle
chirurgia orale,implantologia, parodontologia,protesi.
PERFEZIONATO IN ODONTOIATRIA LEGALE E PROTESI
www.studioprincival

[#4]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se l'inclusione è totale (con assenza di comunicazione orale) e asintomatica non vedo la necessità di una estrazione che oltremodo deve essere anche chirurgica (apertura di lembo) con buona probabilità di creare un problema parodontale lì dove ancora non c'è.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.