Utente
Salve la settimana scorsa mi è stato devitalizzato un dente ( molare inferiore) a distanza di una settimana il dentista mi ha riaperto il dente perchè si è accorto che la punta dello strumento per la devitalizzazione si è spezzata ed è rimasta dentro un canaletto, ha provato a baipassare l'ostacolo ma non ci è riuscito, così ha messo una medicazione di decalficacante e tra tre giorni proverà di nuovo fiducioso che ci sia più spazio per passare con una nuova punta e finire di pulire il canaletto.... per favore chiedo cosa comporta avere nel dente una punta in titanio.... e se secondo voi la tecnica utilizzata è giusta... per favore rispondetemi perchè non so se cambiare dentista o no.. grazie

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
se è sterile la zona potrebbe non comportare nulla e la punta rimanere inglobata nell'otturazione canalare, in alternativa il rischio è di potenziale granuloma che potrebbe però essere trattato con l'apicectomia
sarà necessario attendere per valutare l'evoluzione dopo qualche mese dalla cura finita e la stabilità della stessa
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2]  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
L'evenienza che si possa rompere uno strumento endodontico all'inteno di un canale durante una terapia canalare ,specie per denti pluriradicolati è possibile.
Certo la terapia si complica ma in alcuni casi si può rimuovere il frammento senza grossi problemi.
Circa le meodiche di risoluzione ne esistono diverse,ma mai come in questo caso la differenza la fa la bravura e l'esperienza del dentista.

per favore rispondetemi perchè non so se cambiare dentista o no.. grazie
E'comunque da apprezzare che il collega l'abbia messa al corrente della complicanza.

La risposta ha solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#3]  
Dr. Marcello Fantini

28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Talvolta se il canale è stato pulito per bene prima della rottura dello strumento, non c' è nessun rischio, ma all' opposto se non è pulito per bene c' è il rischio di infezione periapicale (ascesso e granuloma). Questo non lo possiamo verificare a distanza. Ad ogni modo lasci lavorare il suo dentista perchè sta provando nel modo migliore a rimuoverlo. Saluti.
Dr. Marcello Fantini
Chirurgia orale - Implantologia

www.studiofantini.jimdo.com

[#4]  
Dr. Orazio Ischia

32% attività
0% attualità
16% socialità
LIPARI (ME)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile utente le hanno già risposto in modo adeguato i colleghi,l'unica cosa che mi pare però utile sottolineare è la disposizione alla cura migliore possibile dimostrata dal suo odontoiatra.Qualora si rendesse necessaria una soluzione non alla portata delle sue attrezzature probabilmente la invierebbe ad un collega più attrezzato,o più esperto nella risoluzione di simili inconvenienti,che per inciso capitano come le molliche a chi mangia.Quindi per una volta dimostri che si apprezza la sincera buona fede e non pensi a cambiare dentista.Cordialmente
Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#5]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non cambierei proprio un dentista onesto che ammette i propri errori.
Un dentista che dichiara di non aver mai rotto uno strumento in un canale o è un bugiardo o non ha mai eseguito una devitalizzazione.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#6] dopo  
Utente
Ringraziandola del tempo concessomi le vorrei dire ... che la devitalizzazione è stata fatta perchè sotto il dente c'è una ciste ... il dentista mi ha detto che ci vorranno almeno sei mesi prima di verificare se la ciste sia andata via o no... il punto è che se non si riesce a pulire perfettamente il canale ostruito ho soltanto il 60% che la ciste vada via... a meno che a dire del dentista tutti i canali del dente vadano a finire in un unico punto... non so se sono stata chiara comunque grazie

[#7]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
se la cura è incompleta ove c'è la ciste, la percentuale di successo è pari allo 0%
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it