Utente
Gentili Odontoiatri

per problemi ATM, lo gnatologo, vista la lastra panoramica, mi ha detto che la prima cosa da fare era far devitalizzare un dente, il 46 che presenta (piccola dice la panoramica) area granulomatosa.
Mi sono recato dal dentista e alla fine ho avuto la triste notizia che il dente è da estrarre in quanto c'è infezione. Quel molare mi fu curato da ragazzino, poi ancora 11 anni fa, e ricordo che quel dentista nel 1999 mi disse che l'otturazione era profonda, al limite. I primi tempi, dopo la cura, ebbi dolore e dolenzie, poi però in questo decennio il dente non mi ha dato problemi di dolore, e ora dalla lastra si scopre che c'è infezione. Ma non era meglio se lo devitalizzavano già allora? perchè insomma, già estrarre un dente lo si può fare di "buon grado" se proprio duole, ma se non fa male - come nel mio caso - eh beh lo si fa proprio mal volentieri! Voi cosa ne pensate?
Cordiali saluti

Questo il recente referto dell'odontoiatra:

"Oggetto: LESIONE APICALE IN DENTE NECROTICO

Non si riescono a sondare i canali per la loro intera lunghezza, per cui si ritiene inutile proseguire (sicuro insuccesso).
Misure di lavoro > D: ostacolo insuperabile a 16.5 mm; MV: ostacolo insuperabile a 19 mm; ML: 21,5 (quasi in apice secondo lo strumento elettronico mancheranno circa 0.5 mm).
Si consiglia l'estrazione del dente (con profilassi antibiotica) e la sua sostituzione con un impianto, solo dopo aver risolto i problemi ATM"

[#1]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
In effetti estrarre un dente asintomatico... io cercherei di capire quali sono questi ostacoli che impediscono il raggiungimento dell'apice. Anche perchè ultimamente, al primo ostacolo, si tende ad estrarre e mettere impianti!
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#2] dopo  
Utente
Grazie dott. Muraca

l'odontoiatra ha nel referto scritto che la prosecuzione è inutile per "sicuro insuccesso", devo dubitare di questo? mi ha detto che lì rimarrebbe l'infezione, batteri; io non è che non mi fido, vanno da lui diversi miei parenti ed è molto scrupoloso, non so proprio cosa fare, anche perchè se non sblocco la situazione di questo dente, non posso andare dallo gnatologo....

[#3]  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile utente ci sono condizioni radicolari per le quali e difficile o addirittura impossibile eseguire una buona devitalizzazione,percui è giusto che il dentista faccia la terapia a prognosi migliore.Come diceva però il collega,l'opportunità della implantologia spinge sempre di più a mollare i tentativi di devitalizzazione di denti che si presentatno difficili.
Sull'operato del suo dentista non possiamo esprimere giudizi,ma perplessità ci sono sulla impossibilità ad iniziare il trattamento gnatologico.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#4] dopo  
Utente
Grazie...
io però ora sono completamente "in palla", come diciamo qua in Romagna, ciò non so più cosa fare o pensare....forse dovrei chiamarlo e chiedergli in cosa consistono questi "ostacoli insuperabili"? o se è completamente certo, al 100%, che il dente non sia devitalizzabile?
Il dentista ci ha lavorato su un bel pò, il tempo non l'ho contato ma penso che a bocca aperta almeno 1/2 ora ci sono stato, ricordo che alla sua assistente ad un certo punto gli ha chiesto l'ipoclorito e poi l'idrossido di calcio....
Datemi un consiglio, grazie...

[#5]  
Dr. Orazio Ischia

32% attività
0% attualità
16% socialità
LIPARI (ME)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile paziente il suo dentista sarà certamente ben motivato nel dire che il dente non è recuperabile,tuttavia esiste la possibilità che qualcun altro riesca dove lui ritiene che fallirebbe.Guai se così non fosse,no? Allora in quest'ottica potrebbe dare un'occhiata qui.
http://www.endodonzia.it/odontoiatri/ricerca_soci.asp?testo=emilia romagna
Cordiali saluti
Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#6] dopo  
Utente
Si è vero dottor Ischia, a rigor di logica guai se non esistessero alternative positive ai nostri problemi, però dovrebbe anche esistere una certa oggettività.
A breve devo sentirlo al mio dentista, e cercherò di capire quali sono i fattori oggettivi che impediscono di sondare appieno questi canali, giacchè ho ora letto nel link da lei gentilmente inviato, che per la devitalizzazione i canali devono essere completamente sondabili.
Comunque questo odontoiatra, anche se è pochissimo che vado da lui, ma miei cugini vanno da tempo e sono contenti, lui veniva a scuola con me e già alle medie era assai bravo e "precisino", poi l'altro giorno quando sono andato nel suo studio ho visto le due lauree, e la laurea in medicina l'ha con lode...insomma un minimo di garanzia dovrebbe darmela!!

[#7]  
Dr. Orazio Ischia

32% attività
0% attualità
16% socialità
LIPARI (ME)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Bene allora stia tranquillo,in bocca al lupo.
Dr. orazio ischia odontoiatra
perfezionato in chirurgia orale,implantare,parodontale ,endodonzia,protesi,medicina orale, in odontologia forense,

[#8] dopo  
Utente
Grazie..

ho parlato ieri sera con l'odontoiatra e mi ha detto che alcune volte le infezioni sono asintomatiche, cioè non fanno male, ed infatti se pur nel passato il molare mi ha dato problemi e dolore, poi ogni tanto improvvisamente (negli anni) anche un senso di dolenzia che poi passava da sola, ora però in questo periodo il dolore non c'è; mi ha detto che gli strumenti (elettronici?) si "bloccavano" e non si riusciva a sondare sino in fondo, a volte col rischio che questi si possono anche bloccare dentro i canali (se non ho capito male)..
Ricordo e mi ha confermato telefonicamente che oltre a ipoclorito a idrato di calcio, ha pure usato il chelante EDTA..
Ora andrò col suo referto dall'ortognatodonzista (o gnatologo che dir si voglia, ancora non l'ho capito) che comunque è un odontoiatra e mi farò dire il suo parere, visto che fu lui mi mandarmi dal dentista per la devitalizzazione, prima di proseguire il lavoro per ATM.