Utente 211XXX
Gentilissimo Dottore, esattamente 7 giorni fa ho estratto un dente del giudizio inferiore, parzialmente occluso (ho avuto 3pt) che in passato mi provocava non pochi dolori nel processo di “fuoruscita”, difatti ogni 2-3 mesi passavo giorni di dolore cercando di “domarlo” con antidolorifici. Dopo varie sedute dal mio dentista (per carie e pulizie dentali) abbiamo deciso di procedere con l’estrazione dello stesso. I primi due giorni sono stato bene (anche una volta finito l’effetto dell’anestesia di dolore ne avvertivo veramente poco, tanto da decidere di non prendere antidolorifici), mentre dal terzo al sesto ho avuto questi fastidi (glieli elenco in ordine sparso):
-l’ultimo dente quello vicino a quello estratto) mi faceva male, sembrava quasi volesse scoppiare [passato]
-ho avvertito calore nella zona della ferita
-dolori alla mascella e (poco) all’orecchio [passato]
-Non riesco a tenere la testa inclinata, cioè quando non sono in posizione verticale la zona interessata (in particolare l’interno gengiva) mi fa male e mi costringe a cambiare posizione…questo accade ad esempio se mi sporgo in avanti o quando la sera mi stendo a letto [non ancora passato]
Questa mattina sono andato a togliere i punti; il dentista mi ha detto che nella ferita c’erano residui di cibo (la pulizia di quella zona in questi giorni è stata molto difficoltosa) e li ha tolti (e che dolore!!) inoltre mi ha detto di usare sulla parte interessata per 2-3 giorni oltre al normale colluttorio (uso Oralexil) del gel, Dentosan gel per l’esattezza.
La mia paura + grande è un’eventuale infezione (ho preso prima e dopo l’intervento KLACID 250 per un totale di 10 compresse e ora il dentista mi ha detto di farlo per altri 2-3gg)
Mi può dire cosa ne pensa e, soprattutto, a cosa devo attribuire il problema riguardante il non poter inclinare la testa…sono un po’ preoccupato….la ringrazio anticipatamente e attendo con ansia una sua risposta

[#1]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Inclinando la testa in avanti o assumendo la posizione sdraiata aumenta l'afflusso di sangue a livello dell'estremo cefalico e quindi della mandibola, di conseguenza l'afflusso ematico aumenta anche a livello dei distretti che sono stati sede dell'intervento (e quindi son infiammati ed iperemici di per sè)e questo può determinare un aumento della sintomatologia.
Segua le indicazioni che le sta dando il suo dentista e tenga pulita la zona.
Cordiali saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 211XXX

grazie mille dott. Di Iorio, secondo lei quindi si tratta di alveolite post estrattiva? anche se non ho dolore fortissimo e/o cattivo odore?
Le chiedo un'ultima cosa: dovrei fare un'altra settimana di antibiotico, tenendo conto che peso 103kg (per 170cm) va bene il KLACID da 250 mattina e sera?...in passato per problemi come mal di gola usavo quello da 500 ma il mio medico me lo "abbassò" dicendo che era troppo pesante (mi portava problemi di nausea...che col 250 sono nettamente diminuiti)
La ringrazio ancora

[#3]  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Non possiamo fare prescrizioni via web, è necessario rivolgersi ad un medico che ha la possibilità di visitarla ed attenersi alle sue indicazioni.
Circa l'alveolite se vuole avere delle informazioni in più e dei consigli provi a leggere questo articolo
https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/304-l-alveolite-post-estrattiva-o-alveolite-secca.html
Saluti
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra specialista
enzodiiorio@hotmail.it