Utente
Egregi dottori, avrei due quesiti per voi.
Il primo riguarda l'uso del filo interdentale, che per quanto faccia attenzione, a livello degli incisivi davanti appena lo inserisco scatta dentro e mi procura ferite. Il trinagolino di gengiva tra i denti si ritrae e poi ci vuole tempo per vedere che torna sceso. Ultimamente mi sembra si sia un po' ritirato, e vorrei sapere se alla lunga questa cosa possa creare danni (non mi piacciono quelle piccole fessure tra i denti!), e se posso sperare che non usando il filo torni alla normalità. A questo punto, il filo in quel posto sarebbe meglio non usarlo?
Il secondo quesito riguarda un botta presa sull'incisivo, e dopo la quale di tanto in tanto va ad impattare con quello di sotto, non succede sempre, ma a volte mi è capitato di sentire molto dolore. Inoltre ho la sensazione che tutti gli incisivi abbiano lievi movimenti. Vorrei sapere se questa botta unita a contatti che possono verificarsi con la masticazione o mentre parlo, può portare a muovere questo dente. Non lo sento mobile, ma lo sento dolente e da dopo la botta mi sembra, tutta l'arcata ne abbia risentito.
Grazie Milena!

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
-se la retrazione dipende dal trauma del filo probabile regredisca, se invece dipende dal riassorbimento osseo non regredirà, ma noi non possiamo saperlo mentre il suo dentista sicuramente sì visitandola ed eseguendo una radiografia endoorale se necessaria
il filo interdentale va usato correttamente anche se può essere talvolta tecnicamente difficile; certamente meglio non usarlo ma solo se lo si utilizza male
-la risposta al secondo quesito è affermativa
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie infinite per la risposta. Qualche mese fa sono stata dal dentista e mi hanno fatto la pulizia dei denti. L'igienista mi ha detto che avevo una gengivite, ma io lo sapevo in quanto - mea culpa - avevo cambiato spazzolino e le gengive dopo poco mi sanguinavano un pochino. Ora ho risolto, dopo la pulizia, credo con gli ultrasuoni mi abbia detto, e mi ha fatto usare anche il dentosan 0,20 per qualche giorno dopo e il filo, che prima non avevo mai usato, e che appunto mi ferisce.
Ora a questo punto io vorrei evitare di usarlo sugli incisivi,

[#3] dopo  
Utente
Mi scuso se il messaggio di prima è restato a metà, ma ho cliccato per errore.
Volevo concludere, quindi il filo interdentale eviterei di usarlo, e per la questione del dente, mi devo preoccupare? Devo parlarne col dentista perché rischia di cadere? Grazie ancora.

[#4]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
deve parlarne con il dentista e dovrebbe usare il filo in modo corretto
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#5]  
Dr. Lorenzo Ricapito

24% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Gentile Milena,
dovrebbe provare a non spingere con forza in senso verticale il filo tra i denti perchè è inevitabile che, superato il punto più stretto, questo vada ad impattare sulla papilla interdentale (come viene chiamato il triangolino di cui lei parlava).
Piuttosto sarebbe il caso che utilizzi il filo seghettandolo (con movimento dentro-fuori, quindi in orizzontale),fino a superare il punto più stretto, per poi procedere lungo le pareti dei due denti per pulirle, dopodichè riportarlo fuori dallo stesso spazio interdentale con lo stesso movimento di seghettatura in modo da evitare che si incastri o si sfilacci.
A riguardo della botta sull'incisivo, provi a specificare come è avvenuta e quanto tempo fa in modo da poterle dare delle risposte più specifiche.
Cordiali saluti.
Dr. Lorenzo Ricapito.
Perfezionato in Odontoiatria Pediatrica.
Perfezionato in Odontostomatologia dello Sport.