Utente 106XXX
Salve dottori non è la prima volta che vi contatto e siete sempre gentili e utili. Da ieri mi sono accorta che a seguito di lavaggo di denti e l'uso dell'idropulsore da casa mi è iniziato aa sanguinare l'ultimo impianto che ho al lato destro della mandibola (praticamente prima del molare del giudizio) . Me ne sono resa conto perche' sentivo unsapore strano quando toccavo con lal ingua la zona. Pero' poi è tutto svanito. Ho pensato fosse dovuto al fatto che (spesso) spazzolo troppo forte i denti e le gengive. Stasera ho risentito quel sapore e mi sono preoccupata , cosi ho passato un piccolo cotton fioc attorno al moncone ed era presente u lieve rossore..quindi sangue. Il problema adesso è questo..questo sapore io l'ho sentito spesso , ma ad ogni visita dal dentista sono risultata in perfetta forma nessuna infezione , nessuna perdita di osso , tutto cio' veniva diagnosticato nonsolo con la visita ma anche tranite una dental scan in 3d che non evidenziava paragonando le vecchie radografie nessuna perdita di osso o altro. Io spero che non si siano confusi , perche' essendo che sto soffrendo da un po' di tempo di rino-sonusite si è sempre pensato che il muco infetto si depositasse sotto al moncone e cosi di la' il cattivo sapore .....lo stess vale anche quando ho avuto un'infezione alla faringe dove era presente ilpus , ma lè la prima volta che mi capita notare sangue dall'impianto..(a meno che non derivi dal setto nasale il che lo vedo poco probabile perche' lo ingoierei!!!)..Specifico nonho nesun dolore , zero , l'unico problema adesso è questo e spesso quando mi so gonfiano i linfonodi sotto e come mi provocassero pressione e in quel caso si sento dolore nella zona. Ora mi devo preoccupare seriamente o posso sperare che si possa risolvere..l'ultimo esame dal dentista risale a prima di natale.....quindi cirvca 2 mesi fa ed era tutto a posto ...o puo' al limite essersi formata un po' di placca in piu' e aver causato questo danno??spero non ci siano grandi problemi mi affido alle vostre esperienze e alla vostra conoscenza per avere un parere...in ogni caso domani chiamo il mio impiantologo.Ho gli impianti dal 2004 ed è un ponte cioe' sono 3 impianti uno dopo l'altro di cui solo l'ultimo mi ha creato questo problema forse perche' è l'ultimo ed è quello piu' scoperto ???...In ultimo se dovessi avere problemi basterebbe rimuoverne uno cioe' l'ultimo o tutti ??? O potrebbe anche andare bene una terapia antibiotica???beh spero solo uno!!!!.lo stesso dentista mi mise un altro impianto nel 2000 e non ho mai avuto problemi Grazie...

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli

44% attività
0% attualità
20% socialità
ASCOLI PICENO (AP)
AMANDOLA (FM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Per prima cosa stia tranquilla e non si faccia prendere dall'ansia visto che e' stata bene controllata appena due mesi fa'.
Un piccolo sanguinamento attorno all'impianto ci puo' essere e come per il dente deriva da un accumulo di placca ( mucosite = gengivite).
Basta incrementare un po' le manovre di igiene attorno alla base dell'impianto( senza traumatizzarlo) eventualmente per qualche gg aiutandosi con un po' di gel alla clorexidina.
Cordiali saluti
Dr. Alessandro Cappelli
Medico Odontoiatra- Master in Chirurgia Orale e implantologia avanzata
www.studiodontoiatricocappelli.it
www.drcappelli.it

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Un dentalscan non serve a nulla nel suo caso.
Il potere di definizione è troppo basso, e inoltre la presenza del metalo degli impianti genera dei coni d'ombra, visibile cone aree nere sulla lastra, su cui non si può emettere nessun giudizio.
Più utile, oltre alla visione diretta ed eventualmente al sondaggio della tasca gengivale (se presente) la radiografia endorale.

Verifichi con il suo implantologo il motovo del sanguinamento.
Perché non ci deve essere.


www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3] dopo  
Utente 106XXX

salve dottori, allora sono stata dall'impiantologo come mi aspettavo è l'ultimo impianto che mi da' problemi. Per spiegarmi meglio effettuando l'endorale si vede una macchietta bianca dietro l'impianto laterale non sotto..fortunatamente glialtri non hanno problemi. Per cio' che concerne il cattivo sapore il motivo era che è saltata l'otturazione dell'impianto in quanto io ho un ponte costituito da tre impianti e quindi l'ovattina dentro si era impregnata.L'impiantologo mi ha fissato un appuntamento il 12 dicendo che mi deve fare una pulizia piu' approfondita dietro l'ultimo impianto. Sto usando il curasept 0.20 e al momento ,e anche se continuo ad usare l'idropulsore non c'è piu' sanguinamento. Non ho ben capito cosa voglia dire ,pulizia approfondita ma non credo ci sia infezione altrimenti penso mi avrebbe dato degli antibiotici..credo!!! ..questo è cio' che mi è stato detto. puo' essere semplicemnte placca in eccesso che si è infiltrata ....o semplicemnte nn'infezionesuperficiale? Le sue parole alla visione dell'endorale sono state fissate un appuntamento devo fare una pulizia dell'mpianto...questo è cio' che so. Grazie ancora gentilissimi.

[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Probabilmente un inizio di perimplantite che se presa in tempo, come nel suo caso, non crea problemi.
Stia tranquilla.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#5] dopo  
Utente 106XXX

Per perimplantite imtende un processo infettivo? E mi scuso ma se è cosi perche non mi sono stato dati antibiotici.E mi perdoni la curiosita' ma che vuol dire ulizia profonda mi incide la gengiva???Penso che cmq debba smontare il ponte.Dottore mi scusi ma io ho il terrore di farmi male....mi sono sempre lamentata un po' di quest'ultimo impianto ma ogni volta che andavo non si vedeva mainiente dal'endorale....puo' esere un processo solo a carico gengivale e si tratta di un infeiozne all'osso che sosrtiene l'impianto??? o è una semplice infiammazione a causa della placca cmq sono 8 anni che ho quest'impianti e sono fumatrice....consdioderatc he nell'ultimo anno ho anche avuto muco in eccesso per una forte sinusite quindi uan serie di problemi ttutti collegati tra cavo orale e respiratorio .Grazie e mi scusi ma io sono troppo curiosia e il fatto che mi abbia rimandato di quas due settimane penso e spero voglia dire nulla di grave. Saluti e grazie ancora.

[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Si, è una infezione intorno all'impianto.
Spesso è reversibile.

Non le sono stati dati antibiotici perchè non servono.
Una pilloletta non è detto che risolva un problema, anche se è opinione comune che basti l'antibiotico per risolvere tutti i mali.

E, nel caso della periimplantite, la pilloletta di antibiotici non serve proprio a nulla.
Occorre fare proprio quello che si sta accingendo a fare il suo implantologo: pulire la zona.

Se smonta la protesi, lo farà per controllare la stabilità dell'impianto, e per effettuare una pulizia più accurata.

Poi lo rimetterà.

Perchè essere terrorizzata?
Io lo sarei se un implantologo mi condisse via con una pilloletta di antibiotici, anziché affrontare il problema alla radice.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#7] dopo  
Utente 106XXX

Gentili dottori rettifico , tutto !! allora la tac era di 8 mesi fa , ho scara cognizione del tempo. Comunque stamattina sono andata dall'impiantologo , la situazione purtroppo non era buona . l'impianto era instabile nel momento in cui mi è stato smontato il ponte me ne sono resa conto appena mi ha svitato la vite che tiene unita impianto e moncone, faceva male. L'ultimo impianto mi è stato tolto la situazione era un po' piu' grave del previsto ha detto che anchre la gengiva era molliccia. Devo dire rapido e indolore .Su questo no ho mai avuto nulla da dire sul mio impiantologo sempre molto professionale e preciso. La zona pulita dall'infezione.La cosa buona è gli altri impianti stanno benissimo almeno questo. non ho avuto punti di sutura , mi è stat messa l'ovatta fibrotica?? (NON so se ho capito bene) ... gia non perdo sague..il tutto in mezz'ora forse anche meno. Ora devo aspettare che si cicatrizzi e vedere poi eventualmente cosa ci sia da fare...perche' l'impiantologo vuole capire come si riprende la gengiva e l'osso ovviamente.Uso il corsodyl e anche il gel Corsodyl che mi ha detto di mettere dopo lavati i denti intorno alla ferita. Comunque beh se su 4 impianti uno è fallito dopo quasi 9 anni , beh non mi lamento e un altro ce l' ho da circa 12 anni . Grazie al momento questo è ..dopodicio' si dovra' vedere quale rimettere , mi ha accennato a una tipologia di impianto che si chiama Wide o wild...non ricordo bene , ma queste sono cose che poi vedremo. Grazie per la disponobilita' Cordiali Saluti. Vi faro' sapere.