Utente 297XXX
Mi e' stato consigliato un impiato ponte a tre corone per la sostituzione di un dente estratto. So che la domanda e' strana, ma mi chiedevo quanto dura un ponte e se una volta che cade si puo' sostituire oppure e' come se perdessi tre denti. Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
la durata di un ponte o di un impianto può essere illimitata. In realtà non sono mai le garanzie a valere ma la scelta del dentista le cui capacità sono alla base della precisione, unica garanzia di durata.
Non è ponte o impianto che deve scegliere ma il suggerimento di un valido dentista.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#2] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
4% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

la domanda corretta che lei deve porsi non è quanto dura un ponte ma quanto durano i suoi denti sui quali quel ponte è fissato...

Ecco che la prospettiva cambia improvvisamente e allora lei punterà l'attenzione non sul ponte ma sulla prevenzione della carie, la prevenzione della malattia parodontale (piorrea), la corretta igiene orale quotidiana, la corretta alimentazione, le visite periodiche dal dentista.

Infatti se lei ha un'auto ma non fa mai la manutenzione corretta dal meccanico, quanto dura la sua auto?

Cordialmente
Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Io invece rifletterei su una altra cosa: PERCHE' deve rovinare irrimediabilmente due denti per metterne uno?
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#4] dopo  
Utente 297XXX

Mi e' stato suggerito di impiantare un ponte considerando lo stato dei due denti accanto all'estrazione, considerati un po' malandati. Il dentista dice che un ponte che incapsula anche questi li proteggera' meglio. Mi ha pertanto scongliato l'impianto del dente estratto da solo. I due denti accanto sono stati curati per carie

[#5] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
4% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Le soluzioni, come detto, sono due:

- impianto SENZA rivestire i due denti vicini

- ponte di tre denti che COMPRENDE i due denti vicini

Le soluzioni sono diverse per procedura tecnica, per risultato clinico-funzionale, per tempi esecutivi e per costo biologico ed economico.

Non esiste in assoluto una soluzione migliore dell'altra, la scelta deve farla assieme al suo dentista che conosce esattamente la sua situazione clinica.

Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Se sono stati curati per carie sono otturati.
Se si fa un ponte, bisogna limarli molto di più, probabilmente anche devitalizzarli.

Può essere che il suo dentista non faccia impianti, e proponga solo la sua "merce".

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Se i denti attigui alla edentulia sono messi "maluccio" come detto dal suo odontoiatra, sarebbe cosa utile eseguire una protesi fissa con pilastri naturali (una protesi fatta lege artis non rovina il dente ma lo protegge...) se invece i denti viciniori sono semplicemente otturati, converrebbe eseguire, se ci sono le caratteristiche anatomiche adeguiate, un impianto.
Saluti
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.