Utente 194XXX
Salve
sto avendo uno strano problema con la lingua.
In pratica da marzo si è fatta, sulla lingua, una strana patina vellutata di colore giallo che è a dir poco disgustosa alla vista e non so se possa crearmi problemi con l'alito. Affiancato a questo problema, ho avuto alcune papille gonfiate.
Per un periodo, tale patina sembrava essersi ritarata e difatti il medico mi ha confermato solo il problema delle papille senza però prescrivermi nulla.
Inoltre osservando meglio (e come potete vedere dalla foto) sul fondo della lingua ci sono dei rigonfiamenti, come bolle, e non riesco a capire che se siano "strutturali" o problematici.
Nel frattempo sto avendo un avendo un altro problema (non so dire se sia venuto insieme al problema della patina) sul pene: si forma una patina bianca sul glande e sulla zona sottostante (non so il nome) che con un po' di strofinate viene via quasi come si trattasse di pellicine (ma non credo sia così).

Leggendo sul web ho letto che potrebbe trattarsi di candida, notizia che mi ha un po' allarmato e che mi ha spinto a fare il test dell'hiv e delle malattie a trasmissione sessuale (tutto negativo per fortuna).
Da tre giorni ho iniziato a fare risciaqui con il bicarbonato e se da un lato mi è sembrato che le papille si fossero sgonfiate, dall'altro mi sembra che la patina gialla sia sempre lì.

Cosa mi consigliate di fare? Credete che i due problemi possano essere relazionati? Dovrei iniziare a strofinare anche la lingua e sperare che la patina se ne vada? Possono essere problemi legati all'uso di colluttori?
Vi allego una foto della lingua (purtroppo è al contrario, ma il problema è abbastanza chiaro):
http://oi39.tinypic.com/2i9joua.jpg

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
dal racconto è probabile che si tratti di una banale lingua suburrale o patinata, un'alterazione della mucosa superficiale della lingua dovuta a svariati motivi, come terapie farmacologiche soprattutto antibiotici, fumo, dieta squilibrata, alterazioni della flora batterica intestinale, uso di collutori scriteriato e di scarsa qualità, ecc.
Provi pure a ripulire la superficie linguale con un pulisci-lingua, mantenga un'igiene orale corretta costantemente, dieta equilibrata: le formazioni al fondo linguale sono le papille circumvallate al momento ipertrofiche per lo stato di alterazione.
CordialiSaluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Utente 194XXX

Grazie mille!! Proverò a seguire le sue indicazioni... effettivamente questo inverno ho fatto uso di antibiotici per l'acne!

[#3] dopo  
Utente 194XXX

Salve per pulire la lingua ho comprato un pulisci lingua e ho iniziato a fare risciacqui con colluttorio (listerine) e bicarbonato.
Inizialmente la parte giallastra sembrava essere diminuita, ma stamane ho notato che le papille centrali erano decisamente più gonfie e che una patina bianca (e non gialla) ha iniziato a diffondersi su tutta la lingua, anche la parte anteriore.
La mia alimentazione è abbastanza corretta, le analisi sono ok.. quindi l'unica cosa che mi viene da pensare è che il problema sia dovuto alla cura con antibiotici fatta mesi fa.
Vorrei quindi chiederle, non avevo un medico di base poiché mi sono trasferito da poco, posso andare a farmi vedere dalla guardia medica?