Utente
Gent. Mi medici,
esattamente un anno fa (aprile 2013) feci due otturazioni ai denti del giudizio superiori per via di due grosse carie. Il dentista all’epoca mi anticipò che forse non avrebbero avuto lunga vita data la grandezza della carie, ed infatti il mese scorso l’otturazione all’ottavo superiore dx è saltata perché s’è spezzato un pezzettino di dente. Data la situazione ho deciso di optare per l’estrazione, fatta il 9 aprile e andata benissimo senza nessun problema e soprattutto senza nessun dolore in seguito. Prima dell’estrazione essendo il nervo scoperto provavo dolore ma il dolore lo tenevo a bada semplicemente con del succo di limone ( avevo letto su internet che si poteva usare per “uccidere” la vitalità del nervo e usandolo il dolore si placava).
Purtroppo, a distanza di solo un mese dall’estrazione, anche l'ottavo sinistro, la cui otturazione era perfettamente integra e tenuta sotto controllo, ha iniziato a dare problemi. Ho iniziato ad avere dei piccoli doloretti, credevo fosse per la sensibilità dentinale e non ci ho fatto caso. I dolori pian piano nel giro di due giorni sono diventati allucinanti, niente a che vedere con l’altro dente, e ho cercato così di darmi un’occhiata alla meglio, per quanto sia possibile vedere i denti del giudizio superiori data la posizione. Ho notato che mentre la scorsa settimana l’otturazione era integra e bianchissima, ora noto come se mancasse un pezzo nella parte superiore esterna del dente (dove attacca alla gengiva) e in quel punto la gengiva è tutta rossa e passandoci la garza si sporca di sangue a volte; se invece tocco io sento che c’è ancora parte dell’otturazione, non sento proprio un foro come per l’altro dente. Sono molto preoccupata per la gengiva, sicuramente estrarrò anche questo dente, ma sono preoccupata e non capisco cosa sia successo dato che dalla radiografia fatta due mesi fa era tutto ok. A questo punto io credo ci sia qualche infezione.
Ho prenotato la visita dal dentista ma nel frattempo vorrei capire a cosa potrebbe essere dovuto il sanguinamento? E soprattutto, dato che mensilmente prendo normix 200 4 cp al giorno per 7 giorni e ancora non ho finito il ciclo, non è troppo dannoso subito dopo prendere l’augmentin (che mi fa sempre un brutto “effetto intestinale”) prima dell’estrazione?
Vi ringrazio per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
se non vi sono indicazioni particolari, non è sempre necessario assumere antibiotici in concomitanza di un'estrazione dentaria, e nel suo caso, considerando la terapia antibiotica che segue periodicamente, la profilassi antibiotica andrebbe valutata con più attenzione.
Per la lesione a livello dentale ovviamente è necessaria una valutazione diretta, si può però supporre anche una banale gengivite per deposito di placca.

Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Utente
la gengivite potrebbe portare dolori atroci peggio di quelli sofferti per l'altro dente del giudizio cui era saltata l'otturazione?non ho mai provato un dolore tanto forte