Utente
Buongiorno
Circa sei mesi fa ho effettuato una devitalizzazione ad un molare superiore per una carie molto profonda che da mesi mi faceva male ed era molto sensibile al freddo e al caldo, quindi mi sono recato dal dentista e qui è iniziato l’incubo.
Prima di tutto il dentista non mi ha montato bene la diga e quindi mi ha fatto ingoiare tutto l’ipocloridio di sodio per il lavaggio canalare, mi sentivo la gola e lo stomaco bruciare.
Dopo avermi deriso del mio incidente nel montaggio della diga mi ha ricoperto il dente curato con un provvisorio di resina, ma nei giorni successivi non riuscivo a masticare avendo un dolore fortissimo, il dentista mi ha spiegato che ci sarebbe voluto un po’ di tempo affinché il dolore scomparisse perché il dente aveva subito un trauma e aveva dovuto anche pulire la gengiva dato che la carie era profonda e sarebbe passato mettendo la corona definitiva.
A Gennaio 2015 mi sono recato dal dentista perché avevo ancora fastidio, mi ha fatto la pulizia dei denti perché diceva che il mio fastidio poteva dipendere anche dal quantità di tartaro che avevo, quindi fidandomi di lui ho effettuato anche tale intervento, inoltre sentivo dolore soprattutto al percussione, che avevo già prima di effettuare la pulizia. Alla mia richiesta di spiegazioni mi ha risposto che era normale e dovevo aspettare un po’ di tempo prescrivendomi un colluttorio per 10 giorni e di ritornare per prendere l’impronta per il definitivo.
Comunque il dolore alla masticazione continuava e avevo la voglia di strapparmi il molare con le mani talmente mi faceva male, quindi mi sono recato di nuovo dal dentista per spiegargli il mio fastidio, mi ha detto che mi sbagliavo e che era la mia sensazione e che lui non poteva farci niente, ma su mia insistenza ha fatto una radiografia dove si notava una zona scura intorno la radice del dente e il cosiddetto sbuffo oltre l’apice e questo al suo dire è segno che il suo lavoro è stato fatto bene quindi non potevo lamentarmi, ma quando mi ha tolto il provvisorio per prendermi l’impronta sono saltato dalla poltrona per il dolore.
Sono ormai passati più di sei mesi da quanto effettuato la devitalizzazione e vi chiedo gentilmente se è normale avvertire ancora dolore si alla percussione sia quando mangio?ho devitalizzato altri denti ma non ho mai avuto tali fastidi (da un altro dentista)
Adesso dovrei tornare da lui per impiantare la corona definitiva, ma non so che fare se aspettare ancora e rinviare non potendo poi tornare poi indietro una volta messo il definitivo. Grazie

[#1]  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
il dente se devitalizzato non dovrebbe comportare la sintomatologia che descrive.
Può essere di utilità richiedere un nuovo parere presso un collega specializzato in endodnzia , che le sappia dare maggiore soddisfazione sul dolore che sente: di solito è sempre il segnale che qualcosa non va.
A maggior ragione se deve mettere sopra una corona.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it