Utente

Marina
Salve, Ho 26 anni e tempo fa mi fu devitalizzato un dente inferiore (il sesto partendo frontalmente). Un anno dopo attraverso un secondo dentista ho scoperto che la devitalizzazione non era avvenuta correttamente in quanto si era presentato un ascesso dentale sulla gengive sottostante il dente. Avrei dovuto procedere all'estrazione (il dentista ha provato a salvarlo, ma non era possibile), purtroppo ho una vera e propria fobia dei dentisti, per di più soffro di attacchi di panico e stati d'ansia, questi disagi non mi hanno mai portata a concludere l'estrazione, e dopo 3 anni mi ritrovo ancora con questo problema. Il dente non mi causa dolore, solo un po' di fastidio quando la bollicina si gonfia, ma facendo fuoriuscire il pus passa subito. Un mesetto fa spazzolandolo mi si é staccato un pezzetto, ora da un paio di giorni mi si é gonfiata la gengiva e mi da un leggero fastidio seppur non in modo costante.
Per di piú mi sono accorta da due giorni di avere una patina giallastra sulla lingua (in particolare dalla metá verso l interno gola) che mi sta causando fastidi con la deglutazione e sensi di nausea dovuti allo sgradevole sapore.. le due cose potrebbero essere collegate?
Ho seriamente paura di essermi rovinata con le mie mani, voglio prendere coraggio e presentarmi dal dentista per risolvere questo problema. Me ne vergogno anche a scriverlo visto il tempo che ho fatto passare... vorrei chiedervi un parere, vorrei capire a cosa sto andando incontro e quali passi dovrò affrontare. Mi sarebbe d'aiuto saperlo per ridurre un po' l'ansia e andare un pochino preparata su quella poltrona... so che può sembrare una sciocchezza, ma un parere mi sarebbe di grande aiuto. Grazie

[#1]  
Dr.ssa Giulia Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
SANDRIGO (VI)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Buonasera.
Con un dente nelle condizioni descritte, già in passato non era il caso di rimandare una decisione: o il dente si cura o si estrae, perchè mantenere una infezione in bocca non ha solo un cattivo sapore, ma é un danno per l'organismo.
Per dirle di più dovrei poter vedere il caso e le radiografie: di certo lo farà il suo dentista e procederà per il meglio.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Giulia Bernkopf-Vicenza-Roma.
Odontoiatra, Specialista in Ortognatodonzia.Gnatologa
www.bettega-bernkopf.it
bernkopf@bettega-bernkopf.it

[#2]  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)
MONDOVI' (CN)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Un pò di anestesia, delle pinze ed una leva et voilà!

Problema risolto.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)