Utente
salve,

qualche mese fa sono stato dal dentista per una carie.
Mi è stata applicata un'otturazione e tutto sembrava risolto normalmente.
Purtroppo da quel giorno mi è rimasta una sensibilità al caldo ed al freddo e non è più scomparsa!
Da cosa può dipendere?


grazie

cordiali saluti

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
in questi casi quasi sempre si tratta di una sofferenza pulpare, cioè un'infiammazione del nervo, che difficilmente troverà remissione, anzi potrebbe evolvere in una pulpite irreversibile o anche, e più spesso in questi casi, andare in necrosi lentamente con fine della sensibilità, e sviluppo di ascesso dopo qualche settimana o qualche mese.
Talvolta invece dell'ascesso, dopo qualche tempo la remissione della sensibilità, può manifesrarsi sulla gengiva, sopra o sottostante, di un brufoletto dolente, rosso, che drena pus: in questo casoo si è formato un franuloma apico-radicolare.

Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2] dopo  
Utente
salve Dottore,

capisco quindi che una nuova otturazione servirebbe a ben poco.
La soluzione unica è la devitalizzazione?

grazie e cordiali saluti

[#3]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Infatti, Le conviene risottoporsi a visita odontoiatrica per una valutazione clinica ed eventuale devitalizzazione del dente per prevenire ulteriori problemi.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.