Utente 377XXX
salve dottori. Vi scrivo per chiedervi un parere. Da ben 5 mesi ho sul lato destro del viso precisamente dallo zigomo fino all arcata sopracigliare destra, un senso di gonfiore, dolore e fino a qualche giorno fa una sorta di ptosi sopracigliare data dal dolore e dal gonfiore creato.
Vi dico che in questi 5 mesi ho girato molti dottori, da cui ho ricevuto diagnosi come Emispasmo facciale, nevralgia trigemino e per finire miastenia. Vengo curato con il mestinon, senza avere effetti sperati, quindi miastenia esclusa.
Ora ho avuto una brutta infezione in un dente sempre nello stesso lato dove ho i problemi. Potrebbe essere quest infezione al dente ,che ho dovuto estrarre e ripulire la causa dell infiammazione al trigemino?
Oppure un medico mi disse: neuropatia 7 nervo cranico da conflitto neurovascolare, ma ho fatto ben 2 angio Rm che non hanno mostrato nulla , anche se ho letto che bisogna farla con il contrasto perché se no non si vede nulla.
spero di avere risposte al più presto.
Buona serata

[#1] dopo  
Dr. Paolo De Carli

28% attività
4% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012

Difficile darle una risposta senza una visita clinica, dal punto di vista odontoiatrico se il problema derivasse dall'infezione al dente dopo l'estrazione dovrebbe lentamente trovare una almeno parziale risoluzione.

Mi pare che i colleghi di neurologia che hanno seguito il suo caso non siano ancora giunti ad una diagnosi certa e a una efficace terapia, questo sembra essere il problema principale.


Dr. Paolo De Carli
Specialista in Odontostomatologia
www.studiodecarli.com

[#2] dopo  
Dr. Lorenzo Bava Fraja

12% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 12
Iscritto dal 2015
Solo una visita dal dentista può escludere la causa di origine dentale.. esclusa quella, se il dolore non è scatenato da zone di compressione specifiche non è intenso e di lunga durata , potrei essere indirizzato in una nevralgia primaria atipica. Va fatta comunque diagnosi differenziale con il neurologo; ho letto che ha "girato molti dottori" purtroppo se ancora non si è giunti ad una diagnosi l'unico modo per trovare una soluzione è cambiare medico fino alla risoluzione del suo problema.


Dr. Lorenzo Bava Fraja
www.clinicaodontoiatricasgs.it
www.dottlorenzobavafraja.it
INSTAGRAM: #titanium.implant

[#3] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Una valutazione gnatologica io la farei alcuni sintomi sono indicativi di malocclusione dentale.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#4] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
A mio giudizio il dolore in zona facciale andrebbe valutato in primis dal dentista per escludere patologie dentali che specie nella area superiore, possono coinvolgere la membrana del seno mascellare, estendendo l'area del dolore stesso.
Avendo tolto un dente in quella zona recentemente, il consiglio è di attendere un periodo di tempo: se il dolore cessa la causa è stata rimossa, se continua occorre una rivalutazione anche in ambito gnatplogicp, come sugerito.
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#5] dopo  
Utente 377XXX

Intanto vi ringrazio molto per i consulti ricevuti , comunque sono stato visitato da molti neurologi, i quali mi hanno fatto sempre diagnosi diverse tra le quali anche una sospetta miastenia, curata con mestinon senza dare gli effetti sperati, non essendo forse la vera causa.Ora da 10 giorni prendo amoxicillina 3 al di da 1000 mg.Da quando ho estratto il dente infetto e il dente del giudizio ho notato alcuni miglioramenti anche se ancora ad intermittenza mi viene dolore e gonfiore allo zigomo e gengive gonfie ,infiammate e dolore dentro la ferita che tira fino all orecchio.Ora vi chiedo, avendo avuto una cisti batterica adesso devo attendere fino alla guarigione oppure non è normale dopo 2 settimane avere ancora questi sintomi.Comunque di andare in un altro neurologo non penso perché ho avuto ben 3 ricoveri in neurologia, risonanze di tutti i tipi tranne forse un angio Rm con contrasto che mi serviva.Comunque l antibiotico potrei prenderlo anche per 1 mese in base a quando se ne va l infezione oppure se il problema deriva dal dente se ne va quando guarisce?
Per il dottor Ponzi...come si controlla la membrana del seno mascellare?

[#6] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
Dovrebbe far vedere intanto le indagini effettuate dal dentista o da un otorino.
Il seno mascellare infiammato o con problemi va fatto appunto vedere dalle figure sopramenzionate.
E' peraltro insolito che dopo un lungo peregrinare scopre che ha un dente malato con infezione tale da necessitare un estrazione.
Andrebbe poi fatta una visita di controllo della zona dell'estrazione ed una eventuale rivalutazione della situazione.
L'antibiotico, preso per un tempo così lungo dovrebbe essere giustificato dal medico che l'ha prescritto.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it

[#7] dopo  
Utente 377XXX

Salve dottori, vi scrivo per chiedervi un parere.vi avevo raccontato che ho fatto l estrazione del dente.sono stato visitato da chirurgo maxillo facciale r dentista.hanno fatto una radiografia e hanno detto che infezione non c'è ne più dato che ho tolto la ciste batterica che a detta del chirurgo ha mangiato anche l osso del dente.ora entrambi mi hanno detto che ci vogliono 3 mesi per ristabilirsi sia l osso che la gengiva.ora la mia domanda è ho preso 20 giorni di amoxicillina, pero in è cicli da 7 giorni con pausa di 3 giorni ogni ciclo e ho visto che il gonfiore allo zigomo e il gonfiore attorno all occhio è diminuito.ma appena stacco l antibiotico dopo 1 giorno peggioro con gonfiore e senso di pressione nella zona dello zigomo.può essere che ho unanevralgia trigeminale causata da questa ciste batterica? Inoltre ho parestesie alle gambe.ho effettuato ecodoppler,elettromiografia ecc ecc.può essere tutto collegato ai denti? Poi ho fatto una risonanza encefalo con evidenza di pertrofia dei turbinati nel lato dove ho i problemi.già in quella risonanza si sarebbe visto qualcosa al trigemino?

[#8] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
dovrebbe prendere in seria considerazione l'ipotesi di consultare un nuovo specialista sia in otorino che in maxillo.
Se i sintomi migliorano con l'antibiotico e peggiorano con la sospensione è probabile che vi sia un problema non risolto.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it