Utente 360XXX
Salve,
Mercoledì il mio dentista mi ha estratto il dente del giudizio inferiore sx, semi incluso: è stato un intervento abbastanza complicato, le radici erano profonde e il dente non voleva saperne di uscire, al punto che ha dovuto tagliarlo in varie parti. Dopo essere tornata a casa da qualche ora, tuttavia, mi sono ritrovata con la bocca piena di sangue: tornata dal dentista, ha dovuto farmi una nuova anestesia e sistemare i punti, dal momento che uno di essi era saltato. Al posto di quello ne ha messi ben 4, in modo che stesse chiusa. Già prima mi aveva prescritto sei giorni di augmentin in compresse, tre volte al giorno, e antidolorifico (io uso oki) al bisogno. Inoltre mi ha consigliato di utilizzare, dopo 24h, un colluttorio alla cloridexina 0,2%, senza tuttavia sputare nè fare sforzi con la bocca.
A distanza di quasi 72h, il gonfiore è leggermente diminuito (giovedì avevo la faccia che sembrava letteralmente una palla) e anche i linfonodi del collo si sono normalizzati, al punto che deglutire non mi fa più male. Tuttavia, da ieri sera ho notato intorno ai punti e sulla gengiva una specie di strato bianco, un po' rialzato, e temo che si tratti di pus. Non so quindi se tornare dal dentista per mostrarglielo o se attendere, dato che sto già prendendo gli antibiotici. Posso fare qualcosa per questa patina? (Ovviamente non sto usando lo spazzolino nella zona interessata)
Volevo poi chiedere: dato che, ora come ora, ancora non riesco ad aprire tanto la bocca nè a serrare i denti, dato che la gengiva è gonfia, e sto quindi mangiando solo cose semi-liquide... Quanto ci vorrà prima di poter tornare a masticare, in linea di massima?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente la patina bianca non è infezione patologica, inoltre lei è in trattamento antibiotico e può stare tranquilla, se vuole può tentare di rimuovere la placca bianca dalle suture in modo delicato utilizzando un cotton fioc immerso nel collutorio puro, mi raccomando questa manovra deve essere fatta allo specchio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 360XXX

C'è qualche pericolo a lasciarla lì?
Inoltre ho notato che ha ripreso un po' a sanguinare anche se sono passati tre giorni...

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Il sanguinamento non profuso è favorevole, lasciare questa placca sui punti di sutura non da pericoli perchè è in trattamento antibiotico.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 360XXX

Quindi non mi devo preoccupare se perdo un po' di sangue? Ottimo!
Ultima domanda: ho subito l'estrazione ormai 72h fa, secondo lei quanto ci vorrà prima che io possa riprendere ad usare lo spazzolino sulla zona con i punti?

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Si può attendere la rimozione suture, poi va eseguita allo specchio con manovre delicate.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 360XXX

È stato gentilissimo, davvero!
Ultimissima domanda: è normale avere la lingua giallo/biancastra e un brutto alito? C'è qualcosa che posso fare per migliorarlo?

[#7] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Certamente, potrebbe essere un effetto dell'antibiotico che abbassa la carica batterica favorendo la crescita di miceti, la lingua è pulibile con una garza o con lo spazzolino da denti.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#8] dopo  
Utente 360XXX

È stato davvero gentilissimo, la ringrazio tantissimo e le auguro buona serata!

[#9] dopo  
Utente 360XXX

Scusi se la disturbo nuovamente... Dal giorno dopo l'estrazione mi è risultato impossibile aprire la bocca più di un dito nè di chiuderla completamente. Oggi (il 4 giorno dopo l'intervento) va un po' meglio in quando riesco ad aprirla di quasi due dita e riesco anche a chiuderla serrando i denti (perlomeno dalla parte in cui non ho i punti di sutura)
Volevo chiedere: è normale ció? Dovrei contattare nuovamente il dentista? Premetto che sono ancora abbastanza gonfia sia internamente sulla gengiva, che esternamente

[#10] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Visto che le difficoltà in apertura stanno migliorando, significa che sta diminuendo l'edema e che la guarigione procede al meglio.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#11] dopo  
Utente 360XXX

Buonasera, scusi se la disturbo nuovamente ma oggi ho provato a chiamare il dentista, per scoprire poi che era giorno di chiusura
Sono passati ormai 5 giorni e il gonfiore in volto è quasi sparito, se non che c'è ancora una zona molto dura e un po' gonfia esternamente in corrispondenza dei punti di sutura.
La situazione della lingua e dell'alito cattivo non è migliorata, così come non è migliorata di molto nemmeno l'apertura della bocca (si apre di circa 2 dita, forse un po' di più.) In oltre ho notato che non riesco nemmeno ad allungare la testa indietro, in quanto ad un certo punto i muscoli tirano. Non so più cosa fare anche perchè sono ormai 5 giorni che mangio solo cose tenere (zuppe, yogurt e frullati) dato che per quanto riesca a masticare dall'altra parte, comunque la zona gonfia mi fa abbastanza male se lo faccio.
Unica nota positiva: da oggi non sto assumendo più antidolorifici.
Crede che dovrei effettuare un controllo dal mio dentista?

[#12] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Certamente un controllo non fa mai male, oggi era di chiusura, ma domani forse la potrà ricevere.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/