Utente 433XXX
Buongiorno,
sono una ragazza di quasi 21 anni ed ho devitalizzato un incisivo laterale circa 2-3 anni fa.
Premesso che il mio colore naturale dei denti non è chiarissimo, la situazione attuale è che il dente in questione si discosta un po' cromaticamente dagli altri, risultando leggermente più scuro. La differenza è quasi impercettibile ad occhio nudo, se non guardando attentamente, e si nota piuttosto nelle fotografie.

Ora il problema è che vorrei tenere una seduta di sbiancamento, precisamente "smacchiamento con pasta specifica" al seguito di un'igiene dentale.
Questo tipo di trattamento agirebbe efficacemente anche sul dente devitalizzato?

So che per i denti devitalizzati si usa fare uno sbiancamento endodontico, tuttavia da una parte preferirei evitare un trattamento invasivo, dall'altra si aggiunge la paura che dopo il dente in questione possa risultare "troppo" bianco rispetto agli altri, considerato che il resto dell'arcata non ha un colore propriamente bianco, non risolvendo comunque il problema estetico in termini di armonia.

Nel caso, cosa mi consigliereste di fare? Quale trattamento può risultare efficace per un risultato sbiancante omogeneo?

Ringrazio in anticipo per l'attenzione,
Ross

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
mai sentita questa tecnica ed ho qualche dubbio sia efficace!
( pasta abrasiva? stratificazione materiale? ...)
lo sbiancamento del dent devitalizato anche Lei sa come va fatto .
Le cose o si fanno bene o non si fanno inutile buttare soldi e tempo.
la gradazione del colore nello sbancamento può essere decisa dal professionista
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it