Utente 438XXX
Buongiorno, in seguito a una devitalizzazione il dente n 25 ha continuato a produrre una fistola sulla gengiva. Ho ritirato oggi il referto della tac prescritta dal mio dentista e l'esito è il seguente: " ampia osteolisi periapicale con materiale patologico che aggetta nel seno mascellare contenuto da guscio calcifico sottile." Attendo ora la visita con il mio dentista, nel frattempo potrebbe gentilmente farmi un po' di chiarezza e spiegarmi cosa mi aspetta? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Buona serata,probabilmente avrà avuto complicanze in seguito alla devitalizzazione ,e forse se il curante si fosse accorto per tempo del problema si poteva tentare un ritrattamento endodontico ,per salvare il dente.
Da quel che descrive,penso cha attualmente l'unica soluzione sia l'estrazione,che va fatta da mani esperte per evitare una possibile comunicazione oro-antrale.
Cordialmente
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Buonasera dottore, La ringrazio per la sua risposta, in seguito alla devitalizzazione ho infatti segnalato al mio dentista la permanenza della fistola. Prima di procedere lui ha voluto prima attendere un suo riassorbimento che non è avvenuto e in seguito approfondire con una tac prima di procedere. Nel frattempo sono rimasta incinta e ho dovuto quindi rimandare il tutto come da suo consiglio. Così purtroppo dall'inizio della vicenda sono passati quasi 2 anni.

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Capisco,purtroppo ora non resta che l'estrazione.
Segua però il mio consiglio precedentemente enunciato.
Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia