Utente 434XXX
14 giorni fa mi è stato devitalizzato un dente molare superiore.
Adesso è richiuso provvisoriamente, in questi ultimi giorni pero dopo aver mangiato, sento dolore, anche in caso di pressione con i denti inferiori fa male. durante il resto della giornata non avverto alcun tipo di dolore.
ho appuntamento dal dentista tra 3 giorni per chiuderlo definitivamente. Mi chiedevo come fosse possibile che un dente devitalizzato potesse fare dolore.

grazie per la gentile risposta

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, il molti casi nei trattamenti canalari è possibile avere la sintomatologia da lei riferita, mi raccomando avverta il collega della sintomatologia prima della chiusura definitiva.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni

28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
quando si effettua la devitalizzazione del dente si rimuovono le terminazioni nervose situate all'interno del dente in quello spazio definito "endodonto", cioè dentro il dente, che contiene appunto la parte vitale del dente ossia la polpa dentaria. Tali terminazioni sono responsabili soprattutto della sensibilità termica del dente per cui la loro rimozione comporta una insensibilità termica del dente.
Vi sono però altre terminazioni nervose localizzate su tutta la superficie radicolare del dente, nello spazio tra le radici e l'osso definito "parodonto", cioè attorno al dente, che costituisce il legamento del dente che lo tiene ancorato e fa da cuscinetto tra osso e dente durante la masticazione. Tali terminazioni non vengono ovviamente interessate dalla procedura di devitalizzazione in quanto questa viene effettuata solo a carico dell'endodonto, quindi all'interno. La parte esterna rimane quindi innervata e pertanto "sensibile". Tale sensibilità è soprattutto di tipo propriocettivo ossia fornisce informazioni sulla pressione esercitata sul dente e sulla sua posizione.
Quindi ricapitolando un dente devitalizzato è insensibile al caldo o al freddo ma è sensibile alla pressione che si esercita su di esso. Ed è tra l'altro fondamentale che permanga tale sensibilità in quanto molto importante per controllare e modulare i movimenti masticatori altrimenti si rischierebbe di fare dei movimenti sbagliati e forze eccessive che potrebbero portare alla frattura del dente.
Il dolore che lei riferisce infatti è generato dalla pressione sul dente e quindi dalla stimolazione delle terminazioni nervose del parodonto, il che come abbiamo detto è assolutamente normale. La presenza di dolore però indica che vi è uno stato infiammatorio del parodonto, quindi del legamento del dente. Tale situazione si può spiegare in due modi: 1) nel caso in cui i canali delle radici non siano stati ancora chiusi definitivamente, vi può essere una reinfezione dell'endodonto che si è diffusa al parodonto (l'otturazione provvisoria non garantisce l'impossibilità di penetrazione dei batteri) ; 2) nel caso in cui i canali siano stati già chiusi, vi è un irritazione del parodonto dovuta all'otturazione provvisoria che crea irritazione alla gengiva che si trasmette poi al parodonto.
Concludendo quindi non vi è nulla di paradossale e probabilmente il tutto si risolverà con la prossima seduta dal suo dentista.

Cordiali saluti
Dr. Pierluigi De Giovanni
ODONTOIATRA