Utente 171XXX
Salve a tutti,come recita la domanda,vorrei sapere quanti anni può durare un ponte fisso?realizzato su denti pilastro naturali sani e gengive sane.
ovviamente so che ogni ponte ha una propria vita e che ogni paziente è un caso diverso,e che molto dipende da un mix di elementi,tipo qualità dei materiali,bravura del tecnico e del dentista e scrupolose norme igieniche,e controlli periodici dal dentista..facendo una serie di ricerche via internet ho letto che la "vita media" di un ponte va da un minimo di 5 anni fino a un massimo di 10 anni,in casi eccezionali anche 15,vorrei sapere voi cosa ne pensate?e sopratutto dalle vostre esperienze professionali,vi è mai capitato di vedere ponti che possono durare anche una "vita" intera?magari con delle manutenzioni fatte ogni tot di anni..grazie mille a tutti voi.

[#1] dopo  
Dr. Marco Capozza

40% attività
4% attualità
16% socialità
TRICASE (LE)
LECCE (LE)
MATINO (LE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gent Paziente
da un punto di vista medico legale un ponte può durare 7-10 anni ma come ha già scritto Lei dipende molto dalle condizioni cliniche iniziali (quali denti sono utilizzati ed in quali condizioni sono), dalla manutenzione (igiene personale quotidiana e professionale periodica) ed anche da tutti quei fattori che intervengono ad alterare lo stato esistente al momento in cui il ponte è stato realizzato (fratture, carie, parodontite etc).
Nella comune esperienza si trovano ponti che devono essere sostituiti "prima" e altri che durano oltre il previsto, ma in quest'ultimo caso è più che altro la mancanza di voglia del paziente di sostituire qualcosa che potrebbe andare meglio.
Cordiali saluti
Dott. Marco Capozza
http://www.dentista-lecce.com
mailto: dentista.salento@gmail.com

[#2] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente, ho visto ponti durare oltre 30 anni ma con un estetica pessima e la conseguente perdita dei pilastri, mentre la sostituzione ogni 5 anni come prevede un noto fondo di assistenza, garantisce una buona estetica e il poter mantenere anche a vita una protesi fissa a ponte.
Poi ci sono come sempre le eccezioni, ma non fanno testo, il rifacimento ogni 5 anni è la miglior soluzione.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#3] dopo  
Utente 171XXX

Gentile dottor Ruffoni,il rifacimento ogni 5 anni vuol dire che ogni 5 anni circa bisogna pagare il prezzo di quanto è costato il ponte la prima volta che è stato fatto per rifarlo??di che cifre stiamo parlando?sicuramente ho frainteso qualcosa

[#4] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Se vogliamo vedere la miglior condizione, personalmente sono in accordo con il fondo assistenza, che prevede il rifacimento dopo 5 anni; chiaramente non tutti hanno il fondo assistenza e questi pazienti potrebbero andare incontro ad infiltrazioni occulte a volte nemmeno visibili alle RX che potrebbero danneggiare i pilastri anche irrimediabilmente. Se voglio l'auto che utilizzo tutti i giorni sempre in garanzia la devo cambiare spesso, oggi purtroppo utilizziamo sempre di meno leghe nobili rispetto a una volta, dove c'era una valutazione anche del ponte usato.
La Regione Lombardia per una protesi mobile del seno da alloggiare nel reggiseno con funzioni principalmente estetiche, prevede il rimborso ogni 3 anni, perchè dobbiamo pretendere lunghe durate per un ponte che tutti i giorni più volte al giorno viene sottoposto a sforzi masticatori non indifferenti?
Sono consapevole che la realtà attuale è un'altra e che per questioni economiche troviamo a volte persone con alito fetido a causa d'infiltrazione ai ponti, per cui posso riconoscere i costi economici ma non posso dire che questo è biologicamente corretto. In fondo lei ci chiede le nostre esperienze professionali: dove sostituisco il ponte ogni 5 anni, ottengo sempre una bella nuova estetica e i pilastri se non sono in ottime condizioni sono sicuramente trattabili e recuperabili, quando li sostituisco dopo 20 o 30 anni, si passa all'implantologia o alla protesi mobile.
Come dice il competente Dott. Capozza "e altri che durano oltre il previsto, ma in quest'ultimo caso è più che altro la mancanza di voglia del paziente di sostituire qualcosa che potrebbe andare meglio."
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#5] dopo  
Utente 171XXX

Mi scusi dottor Ruffoni per la mia ignoranza,ma cos'è il fondo assistenza?in cosa consiste?

[#6] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
I fondi assistenza, di cui non è corretto fare nomi, perchè ce ne sono diversi, sono fondi a cui accedono dirigenti, liberi professionisti, politici ecc.i quali contribuiscono con una quota mensile o annua e poi ne possono usufruire per le cure mediche ottenendo dei rimborsi sulle prestazioni. Uno di questi fondi che assiste molti miei pazienti non prevede rimborsi per il rifacimento di un ponte prima dei 5 anni..
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#7] dopo  
Utente 171XXX

Mi scusi dottore, ma continuo a non capire, pensavo fosse una sorta di ssn, ma da come lo descrive lei, questo fondo sembra una sorta di sindacato, io cmq non sono ne un politico ne un dirigente ne un liberò professionista, quindi continuo a non capire cosa c'entra tutto ciò con la durata dei ponti..se provasse a spiegarmi meglio gliene saraei grato.<br />
grazie

[#8] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
In poche parole la durata di un ponte non è stimabile, come non è stimabile la durata di un qualunque organo del nostro corpo, ma possiamo dire che la sostituzione frequente della protesi è un buon metodo di prevenzione che allunga le prestazioni del manufatto. Chiaramente questo è solo il mio parere personale, supportato solo da un dato di chi ha studiato il fondo e da un' altra protesi di cui si fa carico la Regione Lombardia nelle donne mastectomizzate per patologia tumorale, con l'aiuto del pensiero del collega che mi aveva preceduto.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#9] dopo  
Utente 171XXX

Ma anche io potrei usufruire di questi fondi assistenza? Che prassi dovrei seguire? Io mi sono sempre rivolto ad odontoiatri privati

[#10] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Non posso sapere se le vengono trattenuti o se versa contributi verso un fondo sanitario o se possiede assicurazioni che coprono le cure odontoiatriche!
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#11] dopo  
Utente 171XXX

Grazie mille per la pazienza e le risposte datemi,

[#12] dopo  
Utente 171XXX

Vorrei sapere se è possibile avere qualche altro parere sulla mia domanda posta in principio del consulto nonostante i pareri molto validi gia forniti, la bellezza di questo sito è proprio la possibilità di ascoltare diversi professionisti in modo da farsi delle idee piu chiare, grazie mille per chi mi ha gia risposto e per chi mi risponderà