Utente 448XXX
Gentili dottori, è da troppo tempo che evito di sorridere in modo largo e mi limito perlopiù a mezzi sorrisi perché ho un problema strano: quando sorrido il labbro superiore scopre bene i laterali (si vede la gengiva dei premolari) ma al centro il labbro non si alza, in pratica mi si scoprono gli incisivi frontali di appena metà, e il sorriso "pieno" ha una forma a mezzaluna che davvero mi fa rabbrividire. Posso scoprire di più arricciando il naso, ma il risultato è ancora peggiore perché super forzato. I denti sono perfetti e della giusta lunghezza (i due incisivi frontali forse anche troppo, 11mm, ma non è quello il problema). Il mio dentista dice che molto probabilmente il taglio del frenulo andrebbe a liberare il labbro e quindi si scoprirebbero meglio i denti frontali. Ho sentito un altro dentista e anche lui dice che sarebbe un tentativo più che lecito. Il mio dubbio sta nel fatto che fino ai 14-15 anni la linea del mio sorriso era perfetta, quindi mi sembra strano che possa essere il frenulo a dare problemi, anche perché non mi pare per niente stretto o anomalo...sinceramente mi sembra più un deficit dei muscoli elevatori del labbro, strano anche quello perché appunto quando ero più piccolo funzionavano perfettamente. Che ne pensate?
Grazie mille, buona giornata e un cordiale saluto.

[#1] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Ammesso che la visita specialistica odontoiatrica munita di anamnesi patologica ed eventuali esami radiologici è d' obbligo, si potrebbe verosimilmente sospettare la presenza di un frenulo labiale la cui estensibilità potrebbe ostacolare il corretto movimento del labbro superiore. Da quanto descrive escluderei un problema di tipo muscolare, pertanto le consiglio di effettuare una visita mirata non solo ad un eventuale problema del frenulo, ma una valutazione globale delle strutture scheletriche e del posizionamento corretto dei denti in arcata con un collega specialista in ortodonzia e se questo riterrà opportuno intervenire sul frenulo (se realmente presente una patologia invalidante )la demanderà al collega chirurgo per l'eventuale correzione del difetto, Cordialmente.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Gentile dottor Di Biase, grazie per la tempestiva risposta.
Escluderei problemi di posizionamento dentale, perché la mia attenzione alla cura dei denti mi porta da parecchi anni, almeno una volta ogni 3 mesi, ad un controllo da un professionista (ne ho cambiati diversi a dir la verità) e mai sono stati riscontrati problemi di questo tipo, nemmeno dalle indagini radiografiche. La mia frustrazione sta nel fatto che ho denti sanissimi, di un bel colore, ma la brutta apertura delle labbra quando sorrido in modo aperto pregiudica enormemente l'estetica del sorriso. Sicuramente parlerò in modo più approfondito riguardo al frenulo al mio attuale dentista, che mi sembra molto preparato. Io non sento però un qualcosa che blocca la parte centrale del labbro superiore... quella parte semplicemente non si alza xD
Non dovesse essere il frenulo il problema, cosa potrebbe essere secondo lei? Ricordo che almeno fino ai 14 anni gli incisivi si scoprivano bene mostrando, come dovrebbe essere, un poco di gengiva.
Ancora grazie.

[#3] dopo  
Dr. Mirco Di Biase

36% attività
8% attualità
16% socialità
MONZA (MB)
GESSATE (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2014
Buongiorno, ribadisco la necessità di una visita specialistica ortodontica poiche prima di ricercare un probabile problema relativo al frenulo,deve essere ben analizzata la posizione spaziale delle componenti scheletriche ( mascellare e mandibolare) ed il rapporto masticatorio dentale. Lo sviluppo delle componenti scheletriche prosegue fino a 25 anni e durante questo periodo si possono determinare modificazioni della posizione degli elementi dentari e della componente masticatoria. Risulta pertanto fondamentale una visita considerando tali variabili. Cordiali saluti.
Dr. Mirco Di Biase
Odontoiatra e protesista dentale. Consulti di carattere informativo mirco_db@libero.it

[#4] dopo  
Utente 448XXX

Gentile dottore, nuovamente grazie per il suo suggerimento. Chiederò al mio dentista questo tipo di esami non appena sarà ritornato dalle vacanze. Premesso ciò, dopo che più di un odontoiatra mi ha parlato dell'ipotesi del frenulo, non riesco a non pensarci. Ho notato che se tiro in avanti o in giù con le dita il labbro inferiore (che è mobilissimo) non ho alcun fastidio neanche se lo faccio con molta forza. Se provo con quello superiore, a tirarlo verso l'alto o in avanti con le dita, mi si muove molto meno, perché il frenulo comincia a farmi male. Mi chiedo se questo possa rientrare in una normale differenza strutturale tra labbro superiore e inferiore o se davvero il frenulo superiore possa avere qualche anomalia. Ringraziandola ancora per il tempo che mi sta dedicando, le invio nuovamente un cordiale saluto.

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Salve,
ha sentito per caso il suo dentista parlare di "frenulo tetto-labiale" ?
Ha inoltre per caso un diastema interincisivo?
Ci faccia sapere
Grazie dell attenzione
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#6] dopo  
Utente 448XXX

Gentile dottor De Socio, grazie per l'interesse. Sì, avevo un diastema, ma molto piccolo. "Avevo" perché quando alcuni anni fa mi ruppi un incisivo praticando sport, il dentista che me lo ricostruì in composito chiuse il diastema modificando anche leggermente l'altro incisivo. In ogni caso non ho mai sentito parlare di frenulo tetto-labiale. Mia madre ha un diastema molto più evidente, e non ha alcuna esposizione incisivale a riposo (io ce l'ho). Ma quando vuole sorridere in modo largo, al contrario di me, il labbro superiore le scopre bene tutta l'arcata...
Grazie e un cordiale saluto.