Utente 425XXX
Buongiorno vi scrivo per spiegare la situazione che mi causa parecchi problemi ormai da un po'.
Ho fatto una panoramica ai denti e dal referto non risultavano problemi ai denti del giudizio ma una grave rarefazione periapicale sul 14, cosa che il mio dentista poi non ha riscontrato. invece ha trovato una fistola sul 23 non rilevata dalla panoramica (non so se si debba vedere) su dente sano trattata con devitalizzazione cura canalare e medicazione di 3 mesi sotto otturazione.
L 8 di agosto ho cominciato a sentire fastidio sul dente del giudizio inferiore sinistro che già era uscito e mi é stato detto da una dentista (non il mio che era in ferie) che avevo una pericoronite, trattata e guarita con Clavulin, Brufen 600 e corsodyl spray a fucilate. Inoltre ha limato il dente del giudizio sopra per evitare il contatto.
ora a distanza di un mese la pericoronite si è ripresentata uguale, mal di collo, orecchio, gonfiore, difficoltà fonatorie, male ad aprire la bocca.
Ieri ho fatto una TAC per verificare la distanza del dente del giudizio del nervo per una possibile estrazione e il mio dentista mi ha dato zitromax per 5 giorni per sgonfiare e curare gengiva. La mia domanda è:
è possibile avere così tanti problemi gengivali pur avendo le gengive sane? O almeno così dice il mio dentista. È possibile fare due pericoroniti nel giro di un mese punto di domanda è considerata valida l'ipotesi estrazione? C'è bisogno di un chirurgo? È possibile che con una pericoronite mi facciano male anche tutti i denti intorno a quello del giudizio compresa parte della arcata superiore (fino al dente con la fistola per intenderci)? È normale che abbia fitte al braccio sinistro e fastidi al petto (tipo dolore intercostale)?
Ah, ho anche una pallina sotto la lingua, che non fa male e non da fastidio ma é lì.
Grazie per l'attenzione. E mi scuso per il poema. Ma la situazione é complessa e il mio specialista non mi spiega bene le cose.
Cordiali.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, lo specialista che conosce il quadro clinico e radiologico non le spiega bene le cose, ma noi a distanza non possiamo inventarci delle spiegazioni. In linea di massima dopo 2 forme ascessuali al terzo molare l'avvulsione è indicata salvo rari casi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 425XXX

Rarefatto osso periapicale 15-16-17 senza interruzione della corticale con modesta infiammazione del paradonto. simile aspetto sx superiore. arcata inferiore con riduzione della matrice calcarea e impoverimento della struttura ossea. rilevabile circoscritta invaginazione mucosa ai margini degli Ottavi.
Presenza calcolo sub Linguale dx.

Che significa? In italiano dico.

Grazie per l'attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Il significato del referto di un Rx va sempre interpretato da professionista che richiesto la RX. Renderle comprensibili queste diciture non è difficile, ma il rischio di interpretazione sbagliata è alto e potrebbe portare lei verso scelte non corrette. Stiamo parlando della sua salute, non possiamo correre rischi.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 425XXX

La ringrazio per la risposta a mio avviso molto professionale. Resta il fatto che sono preoccupato in quanto il quadro a parole non sembra bellissimo.
Posso dormire tranquillo o corro dal dentista (che comunque vedrò a breve)?
Questo mi interesserebbe sapere.

Grazie ancora per l'attenzione e mi scuso per l'agitazione magari inutile

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Certamente può dormire tranquillo, non c'è nulla di incurabile, non trascuri la situazione e si sottoponga alle cure odontoiatriche.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/