Utente 425XXX
Salve,
Oggi ho estratto un dente del giudizio incluso nella parte destra inferiore.
L'intervento è durato poco, circa 15 minuti, e mi è stato somministrato subito dopo un antidolorifico e una puntura intramuscolare di cortisone (non so perchè).
Ho iniziato a prendere l'antibiotico Cefixoral 400 mg già da 2 giorni prima, quindi oggi sono al 3° giorno.
Il problema è che sento, oltre al dolore nella parte in cui stato estratto il dente e dove ci sono i punti, un dolore molto forte nella gola, nella lingua e in tutto il palato. Non posso deglutire neanche l'acqua per quanto fa male...ma è normale? Ho paura ci sia qualche infezione.
Poi mi ha dato da prendere bentelan 1 mg per 3 giorni mattina e sera a partire da domani, 2 fiale da bere di tranex 500 mg tutte e due sta sera e dentosan colluttorio per fare gli sciacqui.
Non so che fare, ho paura che i dolori peggiorino invece di migliorare perchè già adesso veramente sto sbattendo la testa al muro.
E' normale questo dolore fuori dalla zona dell'intervento?

[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Probabilmente le manovre chirurgiche han causato una piccola lesione mucosa nella zona dolente.Qualche giorno di pazienza e i fastidi si attenueranno. Se il dolore persiste contatti il dentista per valutare l'opportunità di proseguire con l'analgesico.
Cordialità
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it

[#2] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Il dolore può essere verosimilmente legato alla recente estrazione,la terapia impostata dal Collega verosimilmente corretta anche se un tantinello "eccessiva" per un caso estrattivo.....
Eventualmente aggiunga un antidolorifico
alla terapia e se il dolore non recede entro un paio di giorni,ricontatti il suo dentista.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#3] dopo  
Utente 425XXX

Gentili Dottori, vi ringrazio per le risposte.
Ho da ieri (ma sta mattina è peggiorato) un forte dolore alla gola nella parte in cui mi è stato estratto il dente, e non posso deglutire. Ho anche molto catarro che non riesco ad espellere...è dovuto all'intervento?
In più il gonfiore non sembra migliorare anche se ieri ho tenuto sempre il ghiaccio...
Effettivamente anche a me sembrava eccessiva la cura prescritta, sopratutto il cortisone, però credo di avere una "bella" infiammazione in corso...in più ho problemi allo stomaco quindi cerco di non assumere fans e prendo il tachidol che però ha effetto minore. Secondo voi va bene lo stesso o no? Perchè ho pensato che comunque dato che per l'infiammazione prendo il cortisone va bene anche se non prendo i fans...
Grazie per la pazienza e gentilezza

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Personalmente ritengo meno problematico a livello gastrico e con maggior effetto specie sul dolore l'uso di un FANS più che del cortisone che oltretutto ritarda i processi riparativi.
Ve ne sono anche con basso effetto gastrolesivo.
Puo ' anche chiedere al medico di base
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 425XXX

Mi scuso se scrivo di nuovo, ma la situazione si fa un pò preoccupante.
Fin sta mattina tutto ok, tranne le cose che avevo detto già prima, ma da qualche ora la guancia si è gonfiata in maniera esorbitante e si è formato un lieve livido. Mi fa anche molto male.
Ho chiamato il dentista che mi ha fatto l'intervento (specifico che io non lo conoscevo, mi ci ha mandato il mio dentista che lo conosce bene) e mi ha detto che se ho le mestruazioni è normale e che passerà (io ieri gli avevo fatto presente di essere al secondo giorno delle mestruazioni), ma visto che era occupato in un intervento non mi ha spiegato bene. Ma cosa c'entrano le mestruazioni con il livido? Sono i farmaci che assumo? Non vorrei che adesso mi venissero delle complicazioni sia nella parte interessata dal'l'intervento che alle mestruazioni, sarebbe il colmo......

[#6] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Il gonfiore raggiunge la sua massima espressione tra le 48 e le 72 ore dall'intervento. Non e' strano che la guancia si sia gonfiata oggi e non ieri, non ci sarebbe da meravigliarsi neppure se il gonfiore aumentasse ancora un po'. Il livido può starci, ci sara' stata un infiltrazione di sangue nei tessuti . Se sta prendendo degli analgesici per i dolori mestruali questi sono attivi anche per il dolore post-operatorio. Se non son attivi se ne faccia prescrivere da medico o dentista di più efficaci.
Il cortisone in genere ha un'eccellente attività antiedemigena. Anche io negli interventi impegnativi lo prescrivo anche se a dosaggi e con modalità di assunzione diverse.
Ha subito un intervento chirurgico avere dei fastidi per qualche giorno e' più che normale. Queste cose capitano.
Lunedì starà meglio.
Dr. Enzo Di Iorio
Chirurgo Odontoiatra
enzodiiorio@hotmail.it