Utente 464XXX
Salve a tutti, scrivo qui perché sono disperata. Da mesi ho un dolore costante a un premolare in basso a sinistra, sono stata da un dentista che mi ha fatto un'otturazione, ma il dente ha continuato a dolermi nonostante anche la seconda otturazione sulla stessa rifatta dallo stesso dentista. Sono stata da un altro durante gli scorsi giorni che mi ha rifatto la stessa e inoltre ha fatto un'otturazione al molare accanto che era cariato a sua volta. Il dolore però non è scomparso, si è semplicemente evoluto, se prima sentivo come una spina costante provenire per certo dal premolare adesso il dolore è costante e sordo e non capisco da quale dente arrivi. Sono tornata da questo dentista che mi ha garantito che non c'è nulla di sbagliato in queste otturazioni, che non sono molto profonde. Mi ha battuto sui due denti ma non mi fanno male, non provo dolore quando mastico, né ho sensibilità al freddo, ho solo questo dolore costante che sembra essere in profondità, hanno escluso problemi alla gengive, mi hanno solo detto che avendo una malocclusione il dolore può essere muscolare e per questo non capisco da dove arriva, è anche vero che a volte durante la notte stringo i denti, ma io vorrei capire se devo tenermi allora questo dolore o è il caso di approfondire su quei due denti, non è possibile che non si possa fare nulla, è da mesi che soffro e spendo un sacco di soldi e continuo a non risolvere nulla. Posso allegare la panoramica dentale delle prime otturazioni, purtroppo non ho le ultime. Grazie mille a chi mi risponderà

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
il dolore che riferisce fa pensare ad una possibile infiammazione della polpa dentaria.
Tenga presente che anche se apparentemente le otturazioni sembrino
radiograficamente lontane dalla camera pulpare( e questo il suo dentista lo avra' forse evidenziato nell'ipotesi diagnostica),
la presenza di tubuli dentinali "aperti"
durante la rimozione della carie,possono aver trasmesso stimoli flogogeni sino alla polpa.
In questo caso l'unica soluzione e' la terapia canalare.
Senta altri pareri.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 464XXX

Grazie per la pronta risposta, come posso fare a capire quale dei due denti sia coinvolto? Ci sono dei test che il dentista deve fare sui singoli denti?

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Oltre al test caldo/freddo la dolorabilita'
puo' essere evocata da stimoli chimici
(ad esempio da cibi acidi ). L'esame rx grafico endorale riveste comunque una indubbia importanza diagnostica .Chieda eventualmente il parere di un Collega esperto in endodonzia.
Cordialita'
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia