Utente 402XXX
Buongiorno a tutti,

mi riallaccio ad una discussione che avevo aperto mesi fa, che però non posso più riaprire a causa del troppo tempo trascorso:
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/570203-gengive_ritirate_in_seguito_ad_applicazione_di_protesi_provvisoria.html?refresh_ce

Cerco comunque di sintetizzare la situazione: dovevo mettere due capsule agli incisivi superiori, spezzati tanti anni fa. Mi sono stati limati gli incisivi ed applicate le protesi provvisorie, che però erano troppo alte. Ciononostante le protesi sono state inserite comunque, forzando sulla gengiva, tanto che la base (il bordo delle protesi che va a contatto con la gengiva) ha spinto il bordo della gengiva in su di circa due o tre millimetri.
Non si tratta quindi di ritiro gengivale accaduto nel tempo in seguito al contatto con le protesi, ma di una semplice forzatura meccanica avvenuta con l'applicazione: prima dell'applicazione dei provvisori le mie gengive erano normali, appena applicati i provvisori ho notato che le gengive erano state spinte in su (per intenderci, è come se con un qualsiasi strumento spingessi semplicemente il bordo delle gengive verso l'alto, scoprendo il dente meccanicamente).
Nel mio precedente consulto mi era stato consigliato di verificare se fosse presente qualche problema alle gengive, come parodontite o riassorbimento osseo; a quanto pare per fortuna le mie gengive risultano sane, quindi non ci sono complicazioni.

Da allora la situazione non è cambiata, nel senso che ho continuato ad "indossare" questi provvisori troppo alti; mi è stato detto che la possibile soluzione (tralasciando interventi come gli innesti gengivali) sarebbe accorciare la base dei provvisori e lasciare libere le gengive per un po' di tempo, sperando che con il tempo riscendano gradualmente e si riassestino nella loro posizione naturale. Vorrei sapere se secondo voi la soluzione è plausibile, se magari qualcuno ha qualche esperienza in merito, e se ci sono altre soluzioni percorribili.

C'è da dire anche che da quando ho applicato i provvisori sono passati ormai otto mesi, ed è anche possibile che ormai la situazione si sia assestata e che sia troppo tardi; anche in questo caso sarei comunque curioso di sapere se agendo mesi fa la soluzione sarebbe stata percorribile.

Vi ringrazio per la gentilezza, un saluto cordiale.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Salve,
on line e senza valutare il caso clinico è difficile darle una risposta esaustiva,bisognerebbe conoscere che tipo di preparazione del moncone è stata eseguita,se il manufatto è congruo,se attualmente la linea gengivale è simmetrica con quella degli altri denti,in particolare del gruppo frontale e non mostra segni di sofferenza,se sono presenti le papille interdentali o meno,se esistono problemi parodontali sugli elementi contigui o in altri distretti del cavo orale.Parimenti è importante sapere se la eventuale recessione era presente inizialmente:
tenga presente che la gengiva e' un tessuto di copertura del sottostante tessuto osseo e tutto si configura nel termine di" parodonto".. Se la gengiva è ritirata vuol dire che anche l'osso sottostante si è ritirato.Ad ogni modo una eventuale problema paradontale deve necessariamente precedere e non seguire la protesi.Non da ultimo se il tutto è stato eseguito da un Collega regolarmente abilitato e non da un abusivo
( di questi tempi...). Se le gengive erano "intatte " come lei sostiene,le strade da seguire sono valutabili solo previa visita specialistica,altrimenti si rischia di parlare di "aria fritta"......
Un consiglio: chieda un parere ad un Collega esperto di Parodontologia,nel Lazio e sul sito MI+ ve ne sono diversi.....forse è ancora in tempo.

Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Gentile utente, le gengive non sono fatte per sostenere le protesi, ma quando non ci sono altre possibilità le sfruttiamo con delle conseguenze. Purtroppo del suo caso si capisce poco per cui è veramente difficile rispondere, ma dopo 8 mesi è bene passare a un definitivo, poi stia alle indicazioni del suo odontoiatra, sempre che sia iscritto all'Ordine dei Medici.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/