Utente 470XXX
Buonasera a tutti, sono una ragazza di 21 anni e scrivo qui per chiedere un consulto. Dalla settimana scorsa ho un dolore allucinante ad un dente dell'arcata inferiore sinistra, quello prima del dente del giudizio, e il dolore si era esteso anche alla parte sinistra della testa, orecchio, mandibola e collo. Sono andata dalla dentista e mi ha detto che quel dente è infiammato perché ho una fessura tra il settimo e il dente del giudizio dove ci è andato del cibo e quindi, essendo una zona difficile da pulire, si infiamma e provoca dolore pure alla gengiva ecc...Mi ha prescritto AUGUMENTIN antibiotico e di fare sciacqui con il colluttorio e mi ha detto di tornare da lei se non mi passa il dolore. Con l'antibiotico l'infiammazione è scomparsa, ma ho ancora dolore alla mandibola, al dente e all'orecchio, anche se di meno. La dentista mi ha detto che, per prevenire l'infiammazione, l'idea sarebbe togliere il dente del giudizio. L'unico problema è che poggia sul nervo alveolare, ho fatto già una TAC(Dentascan), quindi è sicuro che poggia sul nervo e, a detta della dentista, l'unico modo per togliere il dente è quello di andare da un chirurgo maxillo-facciale ma l'operazione porterebbe a parestesia sicura. In più c'è da dire che in quella zona la dentista quest'estate mi ha curato una carie. Che fosse che la zona si sia semplicemente infiammata perché la carie è stata curata male? Quindi essendoci questa fessura si infiamma? Il dente del giudizio c'entra qualcosa?
Venerdì vado di nuovo a farmi controllare.
Grazie in anticipo per la disponibilità e per i consulti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
......"l'unico modo per togliere il dente è quello di andare da un chirurgo maxillo-facciale ma l'operazione porterebbe a parestesia sicura....."

Il maxillo non necessariamente,basta un dentista capace ed esperto in chirurgia orale.La parestesia del nervo alveolare possibile,ma in una bassissima percentuale.(basta studiare bene il caso e rispettare le corrette procedure chirurgiche).


"......Che fosse che la zona si sia semplicemente infiammata perché la carie è stata curata male? ..."

Per il dente che duole,potrebbe essere affetto da pulpite.La diagnosi e' semplice ed alla portata di tutti,la terapia e' di necessaria conseguenza la devitalizzazione.
Qualcosa sul dente del giudizio



https://www.medicitalia.it/blog/odontoiatria-e-odontostomatologia/1915-pericoronite-dente-giudizio.html

https://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/1643-dente-giudizio-necessario-estrarlo.html


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 470XXX

Grazie mille dottore per la risposta! Sì, come diceva lei, il dente è affetto da pulpite quindi per questo mi faceva male. Venerdì procedo con la devitalizzazione.
Cordiali saluti e grazie ancora!