Utente 769XXX
un saluto e un ringraziamento a chiunque tenterà di aiutarmi. Da qualche giorno soffro di un dolore alla mandibola sinistra, nell'articolazione vicino l'orecchio, quando sbadiglio,mastico, oppure pongo la msndibola sotto sforzo. Durante quste azioni, sento come se la mandibola si "slegasse", e il dolore è in crescita giorno dopo giorno. Purtroppo i dentisti nella mia città, sono tutti chiusi fino all'8 di gennaio, e non sò come devo comportarmi. Devo assumere antiinfiammatori(oki,aspirina,etc.) devo mettere vicino alla mandibola una borsa d'acqua calda? o e meglio mettere il ghiaccio?

Vi prego, aiutatemi, non sò cosa fare.

[#1]  
Dr. Lepanto Lentini

20% attività
0% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
gentile utente sarebbe meglio consultare un ortognatodonzista, quasi certamente la sua lussazione dell'articolazione temporomandibolare necessita di inquadramento diagnostico
dott. Lepanto Lentini

[#2] dopo  
Utente 769XXX

Grazie mille per la sua risposta tempestiva. Purtroppo gli studi medici sono chiusi durante il periodo festivo fino all'8 di gennaio.

Un ortognatodonzista è paragonabile al dentista? se vado dal dentista và bene lo stesso? e per questa settimana che misure devo prendere? cosa devo evitare di fare? devo cercare di mantenere l'articolazione al massimo riposso possibile oppure devo "farla lavorare" ?

Grazie in anticipo.

[#3]  
56390

Cancellato nel 2011
Gentile Paziente,
il suo racconto fa pensare ad una sublussazione della mandibola, per il dolore può assumere un antidolorifico al bisogno e poi deve evitare quei movimenti che determinano la sublussazione come per esempio aprire molto la bocca, porre attenzione quando sbadiglia ecc

[#4] dopo  
Utente 769XXX

Grazie mille ,per il vostro aiuto, comunque il dolore stà svanendo quasi completamente, è solo accentuato al risveglio.

[#5]  
Dr. Giovanni Ventimiglia

24% attività
0% attualità
12% socialità
ARDORE (RC)
MONASTERACE (RC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Caro Utente non sottovaluti il problema anche se adesso il dolore sta' passando. Le consiglio di farsi visitare da un collega che si occupa di problemi gnatologici e disfunsione dell'A.T.M. Un saluto
Dr. giovanni  ventimiglia