Utente 487XXX
Salve a tutti,
Sto eseguendo un processo di serializzazione di un 6 molare superiore che ho lasciato con otturazione provvisoria per diversi mesi. Purtroppo ho deciso dopo che l ultima volta mi era stata messa un otturazione provvisoria di recarmi dal mio dentista solo dopo diversi mesi quando il dente era ormai quasi vuoto. Il mio dentista mi ha subito avvisato che il dente, in quanto quasi morto secondo lui, sarebbe stato difficile da recuperare ma nonostante tutto ha incominciato una pulizia canalare. Nelle prime 2 sedute ha avuto difficoltà ha trovare tutti e 3 i canali ma nelle pulizie non è stato usato anestetico e non ho avuto dolore dopo che è stato richiuso provvisoriamente con la pasta . Nel 3 appuntamento è stato eseguito lo stesso lavoro ma per tutta la settimana ho avuto dolori molto forti al dente, avevo la sensazione che si fosse formato o del gas che spingeva sul nervo o che la pasta compromesse costantemente il nervo e ho quindi dovuto prendere infiammatori per tutta la settimana e solo quando un Po di pasta con la masticazione del cibo si era tolta ho incominciato a non accusare dolore. Oggi ho rifatto la stessa operazione e risentito lo stesso dolore . Il mio dentista consiglia l estrazione ma a me sinceramente sembra molto strano dopo un mese di pulizia canalare mi faccia ancora male inoltre oltre ad infilare gli aghi nei canali non è stato fatto nulla di piu , nessun taglio del nervo, e il che mi sembra al quanto strano sentendo e leggendo di casi simili. Quindi da cosa può venire questo dolore? È veramente il caso di estrarre il dente o è possibile recuperarlo ?

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
è veramente difficile poter dare un parere in merito senza poter vedere né il dente né una radiografia.
Se il suo dentista le ha consigliato l'estrazione evidentemente ha dei buoni motivi per farlo.

Il taglio del nervo così come lei lo definisce si attua di norma con quella specie di aghi che vengono infilati nei canali, perciò niente di strano al riguardo.

Comunque se ha dei dubbi sull'operato del suo dentista si può sempre rivolgere ad un altro collega per un altro parere.
Cordiali saluti.
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Gentile Dott Francini , la ringrazio innanzitutto per la risposta tempestiva ed esaustiva , sono stato d'urgenza questa mattina in studio poiché il dolore era insopportabile e mi è stata rimossa l otturazione provvisoria poiché si forma del gas all' interno che infiamma la parte. Adesso mi è stato consigliato di fare sciacqui per sfiammare il dente. Volevo sapere se potevo seguire una terapia piu forte .
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Francini

28% attività
4% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
La terapia la stabilisce il curante,
che è l'unico che ha sott'occhio la situazione oggettiva del dente.
Perciò è consigliabile attenersi a quanto le è stato prescritto.
Ribadisco:se non ha piena fiducia del suo dentista, così come traspare dalle sue domande, può sempre chiedere un altro parere presso un altro professionista.
Cordiali saluti
Dr. Alessandro Francini
Messina
Risposta a carattere informativo, non diagnostico nè terapeutico