Utente 465XXX
Salve ringrazio anticipatamente spiegando il mio problema. Una settimana fa é iniziato un leggero dolore all' incisivo superiore l'indomani ho fatto un rx e non risultava niente di particolare nemmeno una carie..dal giorno dopo il dolore aumenta diventa forte e arriva fino al di sotto della narice,prendo sinflex 550 toradol ma non ho beneficio l 'unico leggero rimedio é il ghiaccio sopra il labbro,rivado dal dentista come da appuntamento esegue cura canalare senza anestesia perché il dente già era morto da se e il dolore forte passa ,continuo l'augumentin iniziato il giorno prima ma il dolore nella gengiva tra la narice e il labbro non passa non riesco nemmeno a sorridere lo sento pulsare e l'antibiotico lo prendo già da 4 giorni...vorrei capire é un problema normale oppure devo indagare meglio dall rx dopo cura canalare che devo completare non c'erano granulomi o cisti ma io sento anche un po gonfia la parte...grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Se il dente come riferito è in necrosi,delle due,o ha subito un trauma,oppure una carie penetrante con interessamento pulpare e successiva necrosi.Non sappiamo se sono state eseguite prove di vitalità sul dente e una serie di rx,come non è chiara l'esecuzione di una terapia canalare senza alcun report clinico.Ci dia più informazioni per poterla aiutare.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Grazie per la risposta posso dirle che l'incisivo non era cariato ma é stato ricostruito più volte ,il dolore é iniziato improvvisamente forse per un mio digrignamento dovuto a stress..arrivata in studio mi hanno spruzzato sul dente un spry freddo ma che nel dente interessato non mi dava sensibilità così il dott mi ha detto non faccio anestesia perché il dente é morto da solo così ha praticato la pulizia dei canali dai quali é uscito del pus poi ha disinfettato e verificato con rx con l'ago inserito se era tutto ok...il dolore forte è cessato ma adesso continuo ad avere dolore dolore nella parte alta della gengiva... dall rx non si evidenziavano granulomi ma solo una parte nera dovuto all infiammazione mi hanno detto... lantibiotico da 4 giorni non ha fatto ancora effetto ...spero possa aiutare grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
......"dall rx non si evidenziavano granulomi ma solo una parte nera dovuto all infiammazione mi hanno detto... "
La parte "nera" e' verosimilmente una reazione granulomatosa periapicale,chieda chiarimenti precisi nel merito.
Comunque se la cura endodontica è stata correttamente eseguita,sotto diga,con detersione e disinfezione dei canali,il fastidio che avverte potebbe essere legato ad una non completa disinfezione canalare e ad un risentimento periapicale.Continui con antibiotici ed antinfiammatori e comunque faccia a breve un nuovo controllo presso il suo dentista.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#4] dopo  
Utente 465XXX

Buonasera vorrei raccontarle come é proseguito il mio problema...il mio dentista visto il risentimento periapicale ha rieffettuato una detersione del canale ,il giorno dopo il dolore diminuisce perché nella gengiva compare una pallina di pus torno dal dentista mi drena la parte e inizio antibiotico(nuovamente)bentalan la sera e risciacqui...la pallina di pus si riformava e con una siringa aspiravo il pus,la situazione é migliorata ho preso 8 g di antibiotico il dente è ancora aperto dietro per far fluire l'edema ma ancora del tutto il fastidio nell'osso non è passato ....sono più di 20 giorni

[#5] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Se persiste infezione in corso,qualcosa non è andata per il verso giusto,la fistola("pallina di pus")ne è la testimonianza.Consiglio una fistolografia con cono di guttaperca per verificare eventuali problemi iatrogeni.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia