Utente 497XXX
Salve, sono una donna di 42 anni.
Da circa un mese e 10 giorni ho la lingua con le papille bianche. Non posso definirla patina ma con le papille come se fossero il velluto e appunto bianche.
Ho fatto tampone per ricerca germi comuni e miceti con esito negativo. Ho fatto una serie di consulti e non ho però un risultato chiaro e essendo ipocondriaca ( in passato ho fatto anche terapia ) vivo ogni giorno con crisi di ansia.
Ho consultato un esperto di patologia orale , dal suo controllo la mia bocca non ha nulla e i denti sono sani . Per la lingua sostiene che le papille sono bianche per un eccesso di cheratina e lui non rileva niente di più, quindi non patologico.
Mi chiedo se questa risposta così semplice può spiegare l’aspetto della mia lingua bianca con le papille allungate che appunto mi ricordano il velluto e perché non si rinnovano e tornano rosa.

Inoltre ho fatto una visita da un otorino con fibroscopia da cui è risultata una faringite cronica ipertrofica. Il sospetto dell’otorino è che possa essere causata da un reflusso laringo faringeo. Io non sento dolori o bruciori dopo aver mangiato ma l’otorino mi ha detto che questo tipo di reflusso potrebbe essere anche di gas acidi e quindi asintomatico. Sto finendo terapia per il reflusso ( ho consultato anche gastroenterologist) e la lingua è sempre con papille bianche. Per l’effettiva misurazione del reflusso non ho fatto esame del ph quindi non ho un dato oggettivo.

Da analisi del sangue è risultata una glicemia alta 126 che rimisurata oscilla tra questo valore e il prediabete. Da un mese soffro di meteorismo e feci molli ( non diarrea) al mattino, forse colon irritabile.

A marzo avevo fatto un eco addome ed era tutto nella norma.

Esclusa candida orale con tampone ho letto da una risposta di un dottore che la cheratina per spiegare la lingua bianca è una sciocchezza e potrebbe essere candida cronicizzata per una candosi presente nell’intestino.

Ora alla luce di tutte queste ipotesi non so cosa pensare. Lei pensa che l’ipotesi dell’esperto di patologia orale per cui la lingua è bianca per la cheratina è plausibile ? In questo caso rimane sempre così bianca ? Perché le papille ho letto si rinnovano ogni 15 giorni. Cosa mi consiglia di fare ?
Ansia molto forte può cambiare ph della saliva e creare questa cheratizzazione ?
Grazie e mi scusi per la lunghezza .

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, non conosco ufficialmente la figura del patologo orale, ma se fosse l'odontoiatra che si occupa di patologia orale non deve avere dubbi e può stare tranquilla. Non tutti presentiamo la stessa cute, ci possono essere essere delle varianti di colore, durezza, ruvidità, ecc. Per cui anche le mucose orali possono essere differenti senza esserne patologiche.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 497XXX

La ringrazio per la risposta.
Il consulto l’ho fatto a Roma presso un noto professore specializzato in Odontostomatologia che è stato Responsabile Scientifico dell’Unità di Ricerca di una nota università di Roma e ora di un’altra. Credo di essermi rivolta a un esperto.
La candidosi orale dalle foto che ho visto sembra diversa dalla mia lingua che sembra un po’ pelosa e bianca , perché nella candidosi sembra esserci patina superficiale grumosa.
Avrei però una domanda sull’igene della lingua che mi è sfuggita di porre durante la visita. Premetto che nella visita i miei denti sono risultati sani e anche una buona igiene orale.
Io pulisco la lingua 4 volte al giorno con una garza e bicarbonato ma la garza è pulita nel senso che non asporta bianco.
Mi sto chiedendo se questo procedimento che è un po’ abrasivo sia idoneo oppure può raschiare la lingua e contribuire a questa cheratinizzazione delle papille . Cosa mi consiglia ?

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Provi per qualche mese non toccare la lingua, come del resto fanno migliaia di persone, con foto di adesso è foto a 2 mesi. Chiaramente non c'è motivo di traumatizarla con abrasivi, di norma la lingua con i suoi continui movimenti è autodetergente. Se il tutto migliorerà non dimentichi di farmelo sapere.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 497XXX

Cercherò di seguire il suo consiglio.
L’unica cosa che non capisco è perché se la lingua ha queste papille allungate e la cheratina che la pigmenta di bianco allora dovrebbe essere sempre così invece a volte appare più bianca e pastosa ed è questo il motivo che mi ha spinto a provare a pulirla, a volte è meno bianca a volte lte invece le papille mi sembrano più lingue e sporgenti e quindi più bianche .

[#5] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Chiaramente non si tratta di lingua bianca villosa, altrimenti le avrebbero espresso una diagnosi. Vista la risposta di nulla di patologico, può dimenticare il problema e non guardare più la lingua.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#6] dopo  
Utente 497XXX

In effetti il professore che mi ha visitato mi ha detto di stare tranquilla.
Grazie per le sua attenzione e le sue risposte .