Utente 418XXX
Salve ho 24 anni.Premetto che sono un ragazzo debole di natura gastrointestinale.Negli anni precedenti ho avuto problemi come reflusso,gastrite e un intestino irritabile.Sono anche intollerante al lattosio.
Vi spiego meglio io problema che sto riscontrando.Circa due settimane fa dopo ever avuto giorni di stess e aver esagerato con il latte ho avuto per diversi giorni al fianco sinistro e dietro spalle (zona rene sinistro) dolore e gonfiore con scariche di dissenteria.Ho subito corretto l'alimentazione e i primi miglioramenti si sono visti(il gonfiore era diminuito come anche la sensazione di bruciore)Ho anche usato Kijimea come farmaco.
Ma il fastidio o meglio la sensazione di bruciore che va e viene verso quella zona si e rimanifestata dopo aver mangiato melone molto fresco con uno scarico di dissenteria.Al bagno comunque vado normalmente e delle volte faccio feci molli e chiare.
Devo considerare che sia intollerante al glutine?(ho fatto pe diversi anni questo esame ma erano negativi)
Devo preoccuparmi che di tratti di patologie più serie?
Delle volte mi innervosisco perché non capisco perché non va via del tutto.Ho elimato cibo tipo latte e dolciumi del tutto.
Tra l'altro quando mangio riso la sensazione sparisce quasi del tutto a differenza di altri alimenti.
Aggiungo che nelle feci sangue non lo vedo mai ma ho notato tipo del muco bianco.
Mi aiutate per favore su cosa devo fare.Se devo fare una dieta(tipo quali alimenti evitare e quali mangiare ) o esami.Ammetto che leggendo su internet alcune cose tipo tumoiri al colon mi spavento e mi sale l'ansia e la paura..Voglio precisare che non ho dolori forti ma leggere fastidi con sensazioni di bruciore che vanno e vengono.
Un grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Assurdo pensare al tumore

Lei dice di essere intollerante al lattosio e poi scrive che i sintomi si sono avuti dopo aver esagerato con il latte.
Quindi, ha indicato la causa dei suoi problemi.



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 418XXX

Salve Dottor Cosentino,

La ringrazio intanto per la sua risposta.
Ho provato a sentir il parere del mio medico e mi ha detto che può essere colonpatia funzionale e alimentare suggerendomi una dieta rigorosa per diverse settimane.
Il fatto e che il fastidio compare e scompare (sensazione di bruciore al finaco sinistro) come anche la diarrea e la sensazione di aria nella pancia.
Lei mi consiglia di mangiare in bianco totalmente?
premetto che questa cosa mi sta suscitando ansia e nervossismo allo stesso tempo al punto di controllare sempre se c'è sangue nelle feci anche perchè sono gia più di due settimane cosi.
Quale consiglio mi da lei?O se queste sensazioni di bruciore sono gravi o meno.
Sono davvero giù di morale per questo.

La ringrazio in anticipo

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è una questione di mangiare in "bianco" ma deve eliminare completamente il lattosio.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 418XXX

Salve Dottor Cosentino,

Le confermo che il lattosio l'ho eliminato già qualche settimana fa.
Ma da quanto vedo ogni tanto l'alternanza delle feci si verifica(con leggero muco bianco )con il disturbo.
Devo continuare con la dieta.Ammetto che questa persistenza e il fatto di leggere cose su internet non mi permette di stare sereno.
Cosa mi consiglia lei dottore ?

La raingrazio per la
Pazienza.