Utente 496XXX
salve, l'altro ieri ho tolto i due denti del giudizio superiori messi in pessima posizione (e inclusi), e nonostante l'intervento sia durato molto poco (10 minuti a dente) è stato abbastanza difficoltoso poiché erano incastrati malissimo e il dentista ha dovuto forzare molto. comunque vi scrivo per chiedervi dei chiarimenti su come affrontare il post operatorio visto che il mio dentista è stato un po' superficiale negli accorgimenti. io ho tolto i denti l'altro ieri e per tutto ieri e oggi ho avvertito dolore, fastidio intenso nel deglutire e sanguinamenti (ora diminuiti ma comunque presenti). le mie domande più importanti sono le seguenti:
- è normale che a me faccia malissimo ingoiare cibi, acqua o anche saliva? sono 3 giorni che non riesco a mangiare nemmeno cibi liquidi, gelato o altro, è difficile anche bere!
- il gonfiore è molto intenso e per quanto so che sia normale vorrei sapere entro quando sparirà (indicativamente)
- il dentista mi ha messo parecchi punti (su un lato arrivano addirittura sulla guancia e fin sopra i molari) ma mi ha detto che dovrebbero "cadere da soli" entro 25 giorni... tutte le persone che conosco però li fanno togliere manualmente dopo una settimana...
- mi ha detto di non fare sciaqui e di non lavare i denti per i primi giorni e io mi sento sporchissima e totalmente persa! posso fare sciacqui ora che il sanguinamento è diminuito? con cosa? e soprattutto, come posso lavare i denti se le mie guance sono gonfissime e non riesco a inserire nulla all'interno della bocca? ho paura di infezioni gravissime, ho due tagli enormi che si protraggono su palato, mucose delle guance ecc.
- la cosa più IMPORTANTE: il gonfiore da entrambi i lati è talmente intenso da non permettermi la chiusura della bocca. so che alcune persone non riescono ad aprirla, invece io non riesco a chiuderla da tre giorni (di conseguenza sputo ogni volta che bevo o mangio)... è una cosa normale o devo preoccuparmi?

se avete qualche consiglio vi prego di aiutarmi, soprattutto dei tempi di guarigione indicativi su cui basarmi. grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Dolore e gonfiore possono considerarsi normali nei primi giorni ed è utile assumere analgesici/antinfiammatori ed eseguire impacchi caldo umidi(anche la borsa dell'acqua calda può andar bene).
Nel post-operatorio la norma è di evitare per le prime 24/36ore di effettuare sciacqui per favorire la formazione del coagulo ematico che dà origine ai processi di guarigione.Così come per le prime 24 ore è la norma prescrivere applicazione locale di ghiaccio per evitare il gonfiore.Parimenti l'alimentazione deve essere liquida fredda e nei giorni successivi semiliquida o semisolida.Inotre dopo le 24/36 ore é possibile riprendere l'igiene orale ed effettuare sciacqui con clorexidina.Se le sono stati applicate suture riassorbibili possono "cadere"da sole,personalmente dopo un paio di settimane le eliminerei.
Normalmente è anche una corretta prassi estrarre un dente alla volta per prevenire gli eventuali fastidi che ella riferisce.
Sulla procedura chirurgica non mi esprimo non avendo idea alcuna se sia stata traumatica o meno.
Se i sintomi non migliorano entro un paio di giorni si rechi a visita di controllo.


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Utente 496XXX

grazie mille della risposta.
sono stati tolti entrambi i denti perché spingevano contemporaneamente, mi hanno causato molti problemi nelle settimane precedenti all'intervento e sarebbero stati da togliere entrambi nel minor tempo possibile dunque per evitare di ripetere lo stress dell'operazione e per non ripetere il ciclo di antibiotici (ho problemi con questi) due volte di seguito visto che già li prendevo da molti giorni si è preferito farli in una volta sola (abbastanza traumatico e molto scomodo anche per la natura dell'intervento che è stata definita "per niente facile" ma ho preferito così).
per il momento niente sembra migliorare, inoltre mi rattrista molto sapere che i punti riassorbibili ci mettono molto di più a "cadere" rispetto alla solita settimana che si fa aspettare per toglierli, ma se lei mi dice che dopo due settimane si possono rimuovere manualmente (dal dentista) sono un po' più sollevata.
per il momento quel che mi preoccupa è l'igiene orale che essendo io gonfissima non è accurata, soprattutto sul sito dell'estrazione visto che non posso toccarlo. ho iniziato a fare sciacqui visto che non sanguino più, però non so come mandare il prodotto così indietro e ho come la sensazione che non arrivi proprio al punto dell'incisione.
senza parlare del fatto che sono molto spaventata perché ho sfiorato con la lingua i punti e ho notato che le gengive, anche sopra molari e premolari dell'arcata superiore sono completamente a pezzi, sono ruvide, maciullate, e al contatto con la lingua percepisco solo una poca sensibilità e una sensazione sgradevole. immagino sia normale dopo un intervento profondo come il mio (ho anche moltissimi punti!) però spero non rimarranno così per moltissimo tempo....

[#3] dopo  
Utente 496XXX

Inoltre volevo chiedere, è normale che le gengive siano 'rovinate' fino ai premolari? se le sfioro con la lingua anche se sono abbastanza avanti e non in prossimità dei denti del giudizio risultano compromesse e ruvide... guariranno? in quanto tempo?

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Non capisco cosa intende per "rovinate";se sono state comprese nel lembo di accesso e suturate è normale che a breve distanza lei abbia tale sensazione.I tessuti molli in seguito alla chirurgia richiedono anche un mese per la restitutio ad integrum,ma molto dipende anche dalla suscettibilità individuale.Si faccia ccomunque controllare appena può dal Collega.
Buona Serata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 496XXX

Grazie mille della risposta. un'ultima cosa e non disturberò più: stasera, per la prima volta ho fatto combaciare i denti inferiori a quelli superiori (mi sono sgonfiata un po' finalmente) e sento i molari e premolari dell'arcata superiori gonfissimi e enormi (penso sia dovuto all'intorpidimento generale della parte). una cosa che sto notando è però un fastidio all'arcata inferiore. i denti del giudizio inferiori sono uno semiincluso e uno ancora incluso. io ho l'arcata superiore molto spostata in avanti rispetto a quella superiore e ora ho proprio la sensazione che i MOLARI inferiori vadano a chiudere sulle ferite a causa della malocclusione, causandomi un fastidio assurdo. potrebbe essere un problema o è solo una mia sensazione? nel caso in cui sia un problema mi ci abituerò con il tempo?
grazie della disponibilità

[#6] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
La situazione è dovuta molto probabilmente alla persistenza degli ottavi inferiori che interferiscono nell' occlusione.Se sono a rischio di pericoronite è una ragione in più per estrarli.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#7] dopo  
Utente 496XXX

No no dottore, non mi riferivo agli ottavi inferiori ancora inclusi bensì ai molari normali. Sono quelli che, a causa della malocclusione e dell’arcata inferiore totalmente in avanti, invece di chiudere sui molari superiori chiudono sul buco dell’estrazione (e quindi i denti del giudizio sono ancora più indietro ma appunto, non ancora usciti se non una piccola parte di uno). La sensazione che provo è molto molto scomoda e prima invece, quando avevo gli ottavi superiori inclusi non la provavo, un po’ perché il “gonfiore” della gengive degli ottavi superiori inclusi andava a corrispondere con i molari (normali) inferiori senza lasciarli “scoperti”, un conto perché negli ultimi dieci giorni l’arcata superiore che era già in avanti da anni, ha subito un radicale cambiamento. Tutti i dentisti mi dicono che è impossible sia colpa dei denti del giudizio che spingevano in quanto non possono spostare i denti eppure nel giro di 15 giorni la mia occlusione è totalmente cambiata e lo spazio tra incisivi superiori e inferiori è raddoppiato, se non triplicato (non me ne sono accorta solo io ma anche genitori, amici ecc) tanto da non riuscire più a chiudere nemmeno le labbra senza sforzo. Volevo sapere se questa sensazione di fastidio che provo ai molari (normali) inferiori che non riescono a chiudere su nulla sia dovuta semplicemente all’intorpidimento post estrazione dei molari superiori, in quanto i primi “sbattono” ora sulla ferita dei secondi o meno, e se mi abituerò a questa occlusione che è più sballata di prima.

[#8] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
È necessaria una visita per verificare lo stato attuale,sia occlusale che post-operatorio,sia per valutare meglio dal punto di vista gnato-ortodontico la sua malocclusione.A distanza mi é impossibile aggiungere altro senza riscontri obiettivi.
Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#9] dopo  
Utente 496XXX

Ok, grazie mille.
sono al quinto giorno dopo l'intervento, avverto ancora un po' di dolore e i punti che tirano. volevo fare una domanda: è normale che ancora non mi senta i denti vicini ai punti dell'estrazione? tutti i denti più dietro vicino alla cicatrice sembrano intorpiditi, grandi e poco sensibili (infatti masticarci anche lievemente mi provoca grande fastidio).
volevo sapere se era una cosa normale...

[#10] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Attenda domattina per una verifica dal suo dentista,la sensibilità dopo tutti questi giorni deve essere normale,non è normale il "senso di intorpidimento" riferito.Le ripeto on line è purtroppo impossibile effettuare una verifica clinica.
Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia