Utente 500XXX
Salve,

Sono un ragazzo di 28 anni e questa è la "pazza" storia dell'estrazione di un molare superiore che mi sto portando avanti da 5 giorni, e vorrei un vostro parere. Ci tengo a precisare che NON fumo e NON bevo (se questo può' essere d'aiuto)

5 giorni fa ho estratto un molare superiore per troppa carie. Tutto è andato bene fino al 2° giorno quando ho iniziato a perdere tanto sangue che si coagulava in bocca. A questo punto sono andato dal dentista che ha fatto anestesia, "pulito" il tutto fino al grattare l'osso. Tornato a casa ho tenuto ferma la garza in bocca per un'ora e non ho avuto problemi per circa 5 ore. Dopo di che ho iniziato a sanguinare copiosamente tutta la notte.

Al mattino successivo (giorno 3) sono andato da un altro dentista (perché non contento di quello precedente) che ha solo guardato dicendo che era strano perdere cosi tanto sangue, ha rimosso quello che andava sugli altri denti lasciando quello nella ferita, e mi ha suggerito di eseguire esami del sangue. Ho fatto come suggerito il giorno stesso e tutto sembrava nella norma. La stessa sera ha iniziato a sanguinare nuovamente, e molto a tal punto che non ce la facevo più.

Ieri: Un pezzo di sangue coagulato è caduto dalla bocca e non ho perso sangue per tutta la mattina fino al pomeriggio, quando alle 17 ho iniziato a sanguinare nuovamente. Al che sono andato nuovamente dal dentista che ha deciso di ripulire nuovamente, disinfettare e ha inserito una luna garza (non conosco il termine specifico) all'interno del dente. Alla fine ha suturato tutto con dei punti. Per tutta la notte e questa mattina non a sanguinato.

Oggi: sono andato nuovamente per rimuovere e cambiare questa lunga garza e il dottore sembrava positivo. Dicendo che la presenza di sangue era minima.
Ha anche detto che ho una piccola infezione che pero' sta curando con una liquido che spruzza sopra.

Domani dovrò andare nuovamente per cambiare questa lunga garza che ha inserito oggi.

Adesso ho alcune domande:

1. E' corretto quello che questo dentista sta eseguendo?
2. C'e il rischio di alveolite dopo tutto questo "trauma"?
3. E un buono o brutto segno che ha smesso di sanguinare? Ho letto che più sanguina e meglio è.
4. I punti non andrebbero tolti dopo le 24 ore?

Grazie mille per un vostro pare, ne ho veramente bisogno.

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, lei ha avuto delle complicanze post avulsione di tipo emorragico, che ora si stanno risolvendo. Tutte lei cure a lei prestate sono corrette, le suture non vanno rimosse dopo 24 ore se non un particolari casi. L' alveolite secca è da escludere, è corretto che il sanguinamento stia terminando. Tra un mesetto arriverà la fine, per cui non abbia fretta.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 500XXX

Gentile Dottore,

Grazie per la disponibilità e la risposta.

Vorrei solo sapere: avendo "ripulito" tutto ieri sera fin dentro la ferita, il dentista non ha "Resettato" il tutto? Non è come sé avessi tirato il dente ieri e non Sabato?

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
No, i fattori di guarigione e l'edema non sono gli stessi di sabato.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#4] dopo  
Utente 500XXX

Grazie, speriamo per il meglio.