Utente 412XXX
Cari dottori ho un problema che mi affligge, da circa 5 giorni ho dovuto estrarre un dente molto cariato e malato, tralasciato dal mio vecchio dentista che mi curó la carie a metà, lasciando una piccola parte sporca. Conoscendo un nuovo dentista mi disse che questo dente non sarà facile salvarlo poiché molto malato. Lui stesso ha curato gli altri miei denti 7 totali nella parte inferiore e 3 nella parte superiore, sostiene anche che sono un soggetto a carie frequenti. È proprio quella la mia fobia, ho 22 anni e già ho dovuto estrarre un dente. Premesso che dopo le sue affermazioni lavo frequentemente i denti e utilizzo il filo internedale.
La mia domanda è: quei denti che mi otturato dopo quanto posso essere invasi da nuove carie?
In quanto tempo si forma una carie?

Per il mio dente estratto, può rimanere del cibo incastrato pur pulendo ogni giorno il dente con spazzolino e sciacqui con siringa per irrigare la zona?

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissima utente, la carie é una delle patologie più facili da prevenire, per cui non la deve temere. Non abbiamo un tempo vero e proprio d'azione, perché l'azione é dipendente dall'ambiente, infatti la carie é definitita patologia multifattoriale. Qualora il dente estratto fosse interessato alla masticazione, esso va riabilitato al più presto. Le consiglio di ricercare un igienista dentale per ricevere istruzioni di prevenzione della carie, adatte alla sua bocca. Si ricordi, che le pubblicità sono sistemi di vendita, che spesso sono spacciate come sistemi prevenzione.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/