Utente 510XXX
Buonasera,

scrivo perchè ho una forte preoccupazione riguardo il ritiro delle gengive; premetto di avere 35 anni, essere fumatore, essere attualmente nel corso di un trattamento ortodontico (invisalign; a fine mese vedrò il mio dentista ma nel frattempo volevo chiedere un parere esterno) e che mio padre ha sofferto di paradontite.
La zona che mi preoccupa è l'arcata inferiore, maggiormente i denti centrali (incisivi) ... soprattutto uno di essi risulta essere molto scoperto; allego una foto per meglio chiarire la situazione http://it.tinypic.com/r/e88v9v/9

Non ho mai sofferto di carie ne ho mai avuto sanguinamento gengivale, nemmeno durante le sedute di pulizia ... fra l'altro il mio dentista mi ha sempre detto che, appunto per la totale assenza di sanguinamento, i miei denti sono abbastanza solidi ed infatti ha sempre considerato nella norma la mia salute gengivale.

Ringrazio in anticipo chi possa darmi qualche parere / delucidazione in merito, sperando che la foto possa essere esaustiva quantomeno per dare un'idea della situazione.

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, il fumo maschera uno degli indici parodontali, praticamente non favorisce il sanguinamento. Quindi al suo odontoiatra manca questo indice e rischia di sottovalutare un avanzamento della malattia parodontale. L'invito è di smettere di fumare e avvertire il suo Odontoiatra, per rivedere il tutto. La visita ortodontica ci sarà tra un mese, ma questo non limita a chiedere un appuntamento specifico per eventuali cure al parodonto.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/