Utente 303XXX
Gentilissimi dottori,
chiedo un consulto perchè credo di essermi imbattuto in un dentista dall’ “estrazione facile”.
Vado a visita per un fastidio qualche mese fa al 26, che una settimana fa si è spezzato a metà verticalmente. Lo specialista ha provato per circa mezz’ora a vedere se si poteva fare una ritrattamento, desistento dopo appunto un singolo tentativo di prova, e dicendo che il dente va tolto e prescrivendomi una panoramica. Allego la panoramica così che possiate gentilmente darmi un parere: https://imgur.com/c41L32C
Portandola in studio, dopo una visione netta di 30 secondi, il titolare dello studio (un implantologo, diverso da quello di prima) ha decretato che il 36 va tolto individuando una “cisti radicolare 36 e carie perforante 36”, con la seguente prognosi: “estrazione compilcata 36 e asportazione cisti radicolare 36”. Nel referto della panoramica, invece, viene riportato: “lisi periapicale della radice mesiale del 36” e “modesta rarefazione ossea periapicale in corrispondenza della radice mesiale del 26”. Premetto che è da quando mi è stato curato il 36, parecchi anni fa, che non ho alcun fastidio a tale dente, e che appunto ero andato per il 26. Il titolare ha poi individuato problemi che non mi ha specificato al 27 e 28, prospettandomi futuri interventi (senza specificare altro).
Volevo un parere da voi perchè leggendo varie discussioni anche in questo utilissimo portale sembra che questo dentista abbia davvero un attitudine troppo marcata all’estrazione e i tentativi fatti per salvare i denti mi sono sembrati frettolosi e superficiali , però appunto mi rimetto ad una vostra opinione per sapere se effettivamente i denti sono hopless e vanno tolti.
Una nota a margine, vi chiedo anche un consiglio dal punto di vista deontologico. Tale dentista non mi ha voluto fornire un preventivo dei lavori, dicendomelo solo a voce per un range anche variabile (250-300 per il lavoro succitato). Inoltre ho un assciruazione che dovrebbe comprire interamente la tipologia di intervento, ma loro continuavano a essere vaghi e ad addurre varie quote scoperte a carico mio che, in realtà, non dovrebbero esistere. Infine già dalla prima visita tentatavano, con un attitudine che io definirei più da marketing che da medico, di vendermi una certa soluzione invisalign, per motivi “funzionali oltre che estetici”. La mia domanda è se vi sembra un comportamento corretto tutto questo, in particolare la mancanza fattura, e come mi dovrei comportare nel caso annullassi l’estrazione (che purtroppo mi hanno già fissato, cogliendomi di sorpresa dopo la visione della panoramica) se loro mi dovessero presentare una fattura salata per gli interventi che hanno fatto (tentativo di sondare i canali e limatura del moncone rimasto dle 26; la panoramica l’ho fatta altrove), anche in rapporto a quanto mi avevano chiesto per il totale dell’estrazione e rimozione cisti.
Spero di aver dato informazioni esaustive e confido nella vostra risposta.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, manca la fiducia, un solo operatore un solo responsabile che non lascia sospetti, deve ricercare questa figura. Chieda quando deve corrispondere per le cure eseguite per ora e il preventivo per le prossime cure. Non è possibile sentenziare il destino di un dente basandosi su una RX non indicata. Lei è veramente fortunato a avere un assicurazione che copre le spese, per cui si curi al meglio, cercando un professionista monoprofessionale.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Utente 303XXX

Grazie per la risposta dott. Ruffoni. Non capisco cosa intende con "RX non indicata": è un termine tecnico, o intende semplicemente che non ho allegato la RX? In quest'ultimo caso, cliccando sul link nel mio messaggio, e accettando l'avviso di medicitalia di seguire il link esterno, l'immagine è visualizzata correttamente.
Aggiungo, come ho scritto nel mio primo messaggio, che il dentista in questione ha deciso "il destino di un dente", per parafrasare lei, in maniera quasi istantanea vedendo questa RX; da cui la mia preoccupazione e la richiesta di un opinione qui, che non è solo di natura economica. Ovviamente cercherò un secondo parere da un altro professionista, ma anche una parziale opinione attraverso la RX mi farebbe comodo, per questo ho scritto qui.
La ringrazio nuovamente per il tempo che ha dedicato alla risposta.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La panoramica non è la RX propriamente adatta e non è sufficiente per stabilire l'avulsione di un dente permanente, clinica + RX endorale sono indicate per stabilire correttamente eventuale l'avulsione di dente permanente.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/